Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Malaga "la partita"
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

La “manita” che aiuta
Bene con il Chievo ma l’Europa è un’altra cosa

 

È un problema psicologico e tecnico. In estrema sintesi sono queste le difficoltà del Milan di questa stagione e in avvicinamento a una gara fondamentale come quella con il Malaga: il 5-1 al Chievo può aiutare a livello mentale. La più bella prestazione dei rossoneri dall’inizio? Dal punto di vista del gioco può essere, da quello realizzativo, certamente. Allegri aveva chiesto un filotto di vittorie per tornare a essere competitivi su tutti i fronti e se in campionato c’è la possibilità di raddrizzare le cose, in Champions League il margine d’errore è molto più ristretto. Dopo tre gare, sono stati raccolti quattro punti, ma con due partite in trasferta. Molto deludente l’esordio casalingo con l’Anderlecht, meglio a San Pietroburgo con lo Zenit e di nuovo non convincente in Spagna. L’ottovolante di Allegri è da stabilizzare e questa è un’occasione ottima per non dare subito agli spagnoli il biglietto per gli ottavi e, anzi, rimettere in discussione la prima posizione del girone. La squadra di Pellegrini sembrava spacciata dopo la fuga degli arabi e la cessione in estate di pedine importanti, invece è prima a punteggio pieno con sette gol fatti e zero subiti a fronte anche di un bello spettacolo offerto sia in casa che fuori. Vincere aiuta a vincere e forse anche a ripopolare lo stadio che sembra sempre più deserto. Il gelo ancora non è arrivato, ma il clima che si avverte a San Siro è da pupazzo di neve. Il dodicesimo uomo non può essere solo il nuovo e scintillante Juventus Stadium, anche il vecchio Meazza sa come trascinare la squadra nei momenti difficili. Attendiamo allora la famosa musichetta della Champions per riscoprire il Milan anche in versione europea, quello che dà il meglio di se, quello che in Europa si sente “a casa sua”. Galliani e Berlusconi se lo sono detti al telefono sabato sera dopo il Chievo, ma con il Malaga non sarà la stessa cosa. Allegri ha trovato certezze dal punto di vista tattico, il 4-2-3-1 è l’unico modulo che ha dato risultati positivi e probabilmente esalta le caratteristiche di molti giocatori in rosa, partendo da El Shaarawy, passando per Montolivo, Bojan ed Emanuelson. Unico scontento: Nocerino. Il centrocampista napoletano con questo modulo è fuori ruolo ovunque. Nella formazione titolare dovrebbe tornare dal primo minuto Pato per Pazzini e De Jong per Ambrosini, conferme per Constant sulla sinistra anche perché Antonini ne avrà ancora per una decina di giorni.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.