Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Cambiasso -il personaggio-
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Un Cambiasso nella manica

Con il trascorrere del tempo è diventato un punto di forza del centrocampo nerazzurro e uno degli uomini chiave dello spogliatoio interista

 

di Alessandra Caronni

Lui è Esteban Cambiasso, ma chiamatelo “El Cuchu” e vi risponderà ugualmente. Il centrocampista dell’Inter è uno dei giocatori più forti giocatori del mondo nel suo ruolo. Capace a costruire e interdire, forte nel colpo di testa e, soprattutto, un cervello tattico invidiabile. Grazie alla sua intelligenza riesce a vedere anche la porta, segnando con una certa regolarità.

Discendente di emigranti italiani, cresce nell'Argentinos Juniors, è notato giovanissimo dal Real Madrid, che lo porta in Spagna e lo fa giocare nelle giovanili. Dopo quattro stagioni in prestito all'Indipendiente e al River Plate torna al Real, questa volta in prima squadra, dove gioca fino alla fine della stagione 2003-2004. Con il Real riesce a vincere la Liga, una Supercoppa di Spagna, una Supercoppa UEFA e una Coppa Intercontinentale. Finisce all'Inter nel 2004 a parametro zero. L’anno dopo vince subito la Coppa Italia. Con il passare del tempo diventa un punto di forza del centrocampo nerazzurro e nel contempo uno degli uomini chiave dello spogliatoio interista. Si rivela infatti fondamentale e determinante non soltanto in fase difensiva.

Alcuni gol degni di nota sono quello siglato nel derby Inter-Milan 2-1 della stagione 2007-08 e quello nella finale di Coppa Italia 2005-06, rete che porta l'Inter in vantaggio sulla Roma, quello segnato negli ottavi di finale di Champions League nel 2010 contro il Chelsea, nella partita d'andata conclusasi 2-1 in favore dei nerazzurri. Indossa la fascia da capitano per la prima volta in gara ufficiale, nel secondo tempo della sfida di Supercoppa italiana disputata il 21 agosto 2010 e vinta dai nerazzurri 3-1 ai danni della Roma.

Il 18 dicembre 2010, vincendo la Coppa del mondo per club con l'Inter, conquista il suo ventiduesimo titolo personale e diviene il calciatore argentino con più trofei, davanti ad Alfredo Di Stefano fermo a ventuno. L'8 maggio 2011 alla sua partita numero 300 con la maglia nerazzurra segna contro la Fiorentina il suo gol numero 30 con l'Inter in campionato, il settimo in questa stagione stabilendo il suo personale record di gol in serie A con due partite di campionato ancora da disputare. Con l'Inter ha vinto 5 scudetti, 4 Coppe Italia, 4 Supercoppe italiane, una Champions League ed un Mondiale per Club. Nel 2000 debutta nella nazionale argentina,di cui è stato componente fisso fino all'inizio della gestione Maradona, nominato nuovo commissario tecnico nel 2008, che si rifiuta di convocarlo in nazionale. Con la maglia albiceleste prende parte alla Confederations Cup 2005, al campionato del mondo 2006 e alla Coppa America 2007. A luglio è selezionato dal Ct Batista per la Copa America, finita male per l’Argentina, eliminata ai quarti di finale dall’Uruguay.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.