Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Juventus "Basket" n 44
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

La sveglia del guerriero

L’Olimpia deve trovare la continuità per uscire dal tunnel

 di Beppe Vigani

Non c’è pace per l’Emporio Armani, che zoppica in Europa e in campionato ha le balbuzie. Stupiscono le ‘scarpette rosse’ che alternano cose buone ad altre disastrose, soprattutto in difesa, nella maggior parte dei match persi. Secondo match consecutivo in trasferta per l’Olimpia, che oggi incontra la Sutor Montegranaro. Dopo la vittoria di lunedì a Cremona (78-59), Sergio Scariolo prova a recuperare terreno contro la squadra allenata da Carlo Recalcati, ex ct della Nazionale azzurra, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atene nel 2004. Il quintetto marchigiano, sconfitto pesantemente domenica scorsa a Brindisi, cerca una prova di riscatto per scacciare qualche fantasma, poiché è ultima con la compagnia di altre quattro squadre, è guidato in cabina di regia da Ronald Steele, 26enne playmaker dall’Alabama University. Un’autentica macchina da guerra dalla linea dei liberi (quest’anno non ne ha sbagliato ancora uno), ha buone percentuale da 2 e da 3 (rispettivamente tira col 58,8 e 58,3%), cattura 3,3 rimbalzi a gara in cui distribuisce anche 2,4 assist. Steele è un ottimo uomo collante che fa girare la squadra. Fabio Di Bella è il play di riserva ed è la chioccia della squadra con le sue 35 primavere. L’uomo di Pavia tira meglio da 3 che da 2 e non perde mai il controllo, anche nei momenti più difficili del match. Daniele Cinciarini è la guardia di Montegranaro. Fratello di Andrea, che gioca a Reggio Emilia, quest’anno non sta disputando la sua migliore stagione. Buon difensore, al tiro non ha percentuali eccellenti, ma ha buoni fondamentali. Kyle Johnson è una guardia inglese, cresciuto nel college di Brooklyn. Sostituto dell’italiano, ha più tiro, difende meno, ma ha più velocità. Da 2 tira con il 48%, da 3 ha una percentuale del 36,8. Proveniente dalla Philadelphia University ecco Christian Burns. Ala di grande controllo, ottimo sotto le plance, capace di catturare 8 rimbalzi di media a gara. Ha anche un discreto tiro dai 3-4 metri (50,9%).  Rolands Freimanis è l’ala grande, che sa giocare anche centro. Il lettone, proveniente da Girona (campionato spagnolo) ha buona presenza in area, cattura una media di 3,6 rimbalzi, ha una percentuale del 69,6% da due. Ogni tanto gli riesce anche qualche stoppata.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.