Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Juventus "l'Editoriale" 44
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Miracoli cercasi

Persone competenti nei posti che contano: un miraggio

 di Beppe Vigani

Maledetto calcio. Un’Italia sempre più a pezzi si rifugia nel pallone per far finta di guardare dalla finestra. Noi struzzi, che speriamo che tutto cambi da un momento all’altro sebbene, ci sarebbe altro da fare che sperare. Ciò che accade nel Paese è specchio di chi ci governa e di chi ci abita. Nel mondo del calcio accade la stessa cosa. Una summa di uomini politici (mi viene brutto definirli tali) che hanno poco a che vedere con il calcio, dico io. Lo stesso vale, a volte, per chi lo segue, lo contempla, lo adora. Come mai chi dirige i comandi delle alte sfere pallonare sono sempre figli o fratelli di persone che contano nell’economia, nella politica e via dicendo? Perché solo raramente sono presenti ex calciatori? Michel Platini è un caso più unico che raro. Perchè al governo, il ministro dello sport, di solito, è un trippone o un illustre neofita che confonderebbe un pallone di basket con uno di volley e che, probabilmente, non ha mai visto un disco di hockey su ghiaccio? Sono disperato, perché sono gli stessi che ti fanno credere che penseranno loro a mettere tutte le cose a posto. Guardate il campionato di calcio, per esempio. Andare a una partita è diventato un Calvario. Se uno va allo stadio con l’auto, è meglio che vada prima in chiesa ad accendere un cero, perché, se va bene, gliela portano via. Per non parlare della fila ai tornelli. Con il pericolo che ti sequestrino un accendino o una bottiglia d’acqua minerale perché ha il tappo, mentre dall’altra parte della tribuna sta entrando di tutto. In curva c’è sempre anarchia, ma che nessuno sogni di criminalizzare gli ultras, spirito indomito che resiste, contro gli interessi di Palazzo. Non ho mai condiviso i loro ideali, ma predico rispetto per quello che incarnano. Anzi, dirò di più: fossero coinvolti di più quando si devono prendere dei provvedimenti, chi meglio di loro potrebbe dare suggerimenti intelligenti? Non scomodiamo gli scienziati pallonari (anche un po’ gonfiati), andiamo oltre. Parlavamo di campionato riaperto dopo la sconfitta della Juventus contro l’Inter, poi richiuso dopo la debacle dei milanesi contro l’Atalanta e mezza contro il Cagliari e nuovamente riaperto dopo il pareggio interno con la Lazio. Ora le cose sembrano ancora incerte, le chiacchiere nei bar si sprecano. Parlo di bar televisivi, dove sdottorare è ormai consuetudine. Impazzisco quando vedo colleghi che contestano, criticano, vomitano contro giocatori, allenatori o arbitri: chiedere a questi se hanno mai giocato a pallone, se riescono a fare dieci palleggi di fila e, soprattutto, se sanno cosa vuol sbagliare per la spossatezza un gol già fatto, eccetera… Silvio Berlusconi venerdì scorso ha chiesto a Massimiliano Allegri almeno il terzo posto, per entrare in Champions. Pretesa legittima, ma lassù corrono. Inter, Napoli, Fiorentina e Lazio sembrano più attrezzate dei rossoneri (nettamente in ripresa e il pareggio con i partenopei lo ha dimostrato) e, soprattutto, hanno qualche punto in più. Casomai il tecnico livornese riuscisse ad accontentare il proprio presidente, farebbe un capolavoro. E questo campionato aumenterebbe ancora più d’interesse. A tal proposito, mi viene in mente quel genio di Oscar Wilde, il quale avrebbe chiosato: “Non credo ai miracoli: ne ho visti troppi”.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.