Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Zenit "l'ospite" n 46
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Lo zar toscano

Parla (e bene) di Allegri, l’allenatore dello Zenit. Che ora vuole tirare un brutto scherzo a un Milan a caccia di soddisfazioni internazionali

di Alessandra Caronni  Le recenti parole di Luciano Spalletti a Sky Sport sposano la teoria del realismo, più che del pessimismo. L’allenatore pensa di trovare un Milan difficile da battere. “È una squadra in forma, che sta recuperando molto bene dopo un inizio difficile. Noi invece dobbiamo ritrovare il meglio della condizione”. All'andata lo Zenit ha fatto “parzialmente bene, ma l'episodio della deviazione su punizione ha cambiato tutto, nel secondo tempo però abbiamo fatto molto bene e non abbiamo ribaltato la partita solo per merito di un grande Abbiati”, spiega Spalletti. E quando gli si chiede lumi sul collega Allegri, eccolo perentorio. “Massimiliano ha fatto vedere di essere un allenatore che incide e sa dove mettere le mani, mi fa piacere stia recuperando la squadra. Max ha dimostrato di essere anche più bravo di me, per cui dovrò stare io attento a lui...”. Allegri insomma via dal Milan? “Il suo lavoro è sotto gli occhi di tutti”.

Non ci sono indizi affinché Spalletti lasci la panchina dello Zenit. “I rapporti con Denisov? Aveva avuto un diverbio con la società e non con me, aveva chiesto un incontro con la dirigenza già mesi fa, prima dell'acquisto di Hulk, questa era la ragione della sua protesta per cui fu messo fuori squadra. Adesso è tornato, è un giocatore importante, proviamo a ritrovare i nostri equilibri di squadra”.

Questione Europa League: “La nostra è una società che è cresciuta molto negli ultimi anni, non abbiamo fatto bene in Champions, ma la visibilità europea è importante: a volte non siamo riusciti a fare bene non per colpa nostra. A volte non abbiamo giocato ai nostri livelli”.

Chi è Spalletti

Nato a Certaldo il 7 marzo del ’59, Luciano Spalletti è un ex calciatore, attualmente alla guida della Zenit con cui ha vinto la Prem’er-Liga 2010 e 2011-2012. Ha allenato in passato Empoli, Sampdoria, Venezia, Udinese, Ancona, di nuovo Udinese, Roma e infine Zenit. Dall’11 dicembre del 2009 allena la squadra russa dello Zenit San Pietroburgo, con cui ha firmato un triennale di 4 milioni di euro netti all'anno. Il 16 maggio ha vinto la Coppa di Russia e il 14 novembre 2010 il campionato russo 2010 con due giornate di anticipo. Il 6 marzo 2011 ha realizzato il “Grande Slam” russo, vincendo anche la Supercoppa di Russia.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.