Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Napoli "Editoriale n 48
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Bluff all’olandese

di Beppe Vigani   La telenovela Sneijder sta diventando stucchevole. Non vogliamo fare i soliti tromboni, ma a bocce ferme sembra normale stare dalla parte dell’olandese. Certo viene da sorridere, se pensiamo a un metalmeccanico che percepisce un salario di 1000-1200 euro al mese, di fronte a un calciatore che gli stessi soldi li prende in un’ora. Ma un lavoratore contrattualizzato ha gli stessi diritti e gli stessi obblighi. Partiamo da questo punto, se non vogliamo cadere in equivoci. Wesley Sneijder ha un contratto fino il 30 giugno 2015, data nella quale il giocatore sarà libero a parametro zero. Fino a quel momento mancano ancora due stagioni e mezzo: una vita. Perché tutta questa fretta da parte del club nerazzurro di voler allungare un contratto di per sé inutile? E’ chiara l’intenzione della società di stringere i tempi per levarsi dai piedi il giocatore più pagato del club. In Italia nessuno percepisce uno stipendio così elevato, ma c’è da rilevare che esiste anche il rischio d’impresa per le S.p.A. I tempi e i modi sono stati nettamente sbagliati, se si voleva mettere a tutti i costi fuori dalla porta l’olandese. Per due motivi. Stiamo parlando di un giocatore tecnicamente così forte che una squadra non ne può fare assolutamente a meno, se poi si chiama Inter ancora di più. Il primo errore è di aver aspettato fino a novembre per ridiscutere un contratto, quando agosto era il momento ad hoc, visto che i compratori c’erano. Non so se l’orange avrebbe percepito sei milioni di euro, ma di certo il suo cartellino era intorno ai 25-30 milioni. Ora lo stesso vale sicuramente meno la metà e non è detto che i saldi di Natale non bussino alla porta di Corso Vittorio Emanuele 7. Che interesse ha una società di cristallizzare un patrimonio del genere? Lunedì scorso le due parti si sono incontrate, ma la posizione di Sneijder è stata la più comprensibile. Il vicecampione del mondo ha chiosato: “Come posso ridiscutere il contratto, se nemmeno gioco?”. Altro che “buon senso”, invocato da Moratti. Intanto, la squadra senza il suo trequartista sta continuando a inanellare una serie di prestazioni imbarazzanti. Il secondo punto è squisitamente tecnico-tattico. Stramaccioni, per non venire meno alle consegne aziendali ha insistito che non far giocare Sneijder è una scelta tecnica, che non vi è alcun diktat da parte della società. Nessuno gli crede, anche perché non possono essere Coutinho e Alvarez i suoi sostituti. Il bravo allenatore romano è continuamente messo in difficoltà dalla dirigenza, che sta rovinando tutto quello che di buono ha fatto sin qui la squadra. Dopo la vittoria con la Juventus, sono arrivate tre sconfitte, un pareggio e una vittoria su autogol, dopo una prestazione che non è stata migliore dei match contro Atalanta, Parma e Rubin, match in cui la squadra ha subito una camionata di gol. Lo spogliatoio sta risentendo in maniera fin troppo evidente questa situazione, tanto da non riuscire più a fare una prestazione decente. Quello che interessa alla società è non esercitare mobbing al giocatore, ma sotto c’è ben altro. Quello che balza all’occhio è la poca capacità della stanza dei bottoni nerazzurra di uscire dalla faccenda con le chiavi giuste. A tal proposito lascio a Voi lettori l’interpretazione di un aforisma di Epicuro, filosofo dell’antica Grecia: “Per tutti quegli esseri viventi che non ebbero la capacità di stringere patti reciproci circa il non recare né ricevere danno, non esiste né il giusto né l'ingiusto; e altrettanto si deve dire per quei popoli che non poterono o non vollero stringere patti per non recare e non ricevere danno”. Vietato pensare troppo.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.