Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Napoli "Basket" n 48
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

 

Vietato sprofondare

Un’altra sconfitta in campionato, metterebbe seriamente a rischio la credibilità dei milanesi

di Beppe Vigani

 L’EA7 si rituffa in campionato lunedì sera andando a far visita alla Scavolini Pesaro. La squadra marchigiana proprio il 28 novembre ha cambiato guida tecnica, sostituendo Giampiero Ticchi con Zare Markovski, già tecnico di Milano nel campionato 2007-2008. I milanesi, che oggi sarebbero fuori dalla Coppa Italia, provano a espugnare l’Adriatic Arena per tornare alla vittoria, dopo l’inopinata sconfitta tra le mura amiche di domenica scorsa con Sassari. Tra i marchigiani fari puntati su Daniele Cavaliero, un altro ex delle scarpette rosse (2004-2005 e 15 partite nella stagione successiva, prima di approdare a Roseto). Il playmaker triestino è la nota lieta di questa squadra che sta disputando una stagione piena di difficoltà. Regia efficace nei momenti di grazia, devastante a campo aperto, tira col 51,2% da 2 e 36% dalla linea dei tre punti. E’ sempre nel giro della Nazionale. Altro italiano da tenere d’occhio è sicuramente Andrea Crosariol. Il centro italiano è un punto di riferimento vitale per il quintetto adriatico tanto da meritarsi la scena per circa 25 minuti a partita. Tira col 72,1% da 2 e cattura 7,2 rimbalzi a partita. Ottimo controllo del corpo in area, è anche un buon intimidatore sotto canestro. Da Elizbethtown ecco Antwain Barbour, ala saltatrice, non dalle ottime mani, ma contropiedista e quando serve anche rimbalzista. Nella stagione scorsa col Cibona Zagabria ha partecipato all'All Star Game di Croazia vincendo la gara delle schiacciate. Reggie Hamilton è, invece, una guardia che ama penetrare, grazie anche una stazza brevilinea e quindi dedita alla corsa. Tira col 65,5% da 2 e appena col 25% da 3. Il cambio di Cavaliero è Denis Clemente, più che altro pericoloso dalla distanza (35% da 3). Mack Lamont è un altro giocatore da prendere con le molle per l’Olimpia, che di solito soffre questo tipo di giocatori. E’ un’ala forte a rimbalzo, che tira col 58,2 da 2 e 39% da 3. Infine,  Sylver Bryan, dalla Tampa University. E’ un centro molto pericoloso sulle seconde palle, tirando col 56,5% e cattura 3,6 rimbalzi a partita con una media di 12,4 minuti giocati.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.