Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Pescara "l'ospite" Weiss
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Sognato e preteso

Vladimir Weiss è tra i pochissimi buoni acquisti del Pescara di quest'anno e ha un futuro radioso davanti

di Alessandra Caronni

È arrivato in estate grazie a Mino Raiola. Ha un passato tra Manchester City, Bolton, Rangers, Espanyol e, nonostante gli scarsi risultati del suo Pescara, Vladimir Weiss in Italia si è ambientato bene. Sino a oggi per lui tre gol. Pochi gol ma buoni. Non a caso lo cercano già in tanti. Se poi impara a essere meno egoista, può diventare letale. Che sia lui l'uomo della svolta?

Per capirlo basta guardare il suo passato, quando con la maglia del Manchester City il 16 aprile 2008 esordisce nel secondo turno della FA Youth Cup Finals contro il Chelsea (nella partita vinta per 3-1 dai “citizens”). Il 19 agosto 2010 viene ceduto nuovamente in prestito al Rangers. Il 31 ottobre subisce un infortunio al tallone contro l'Inverness. Il 26 dicembre ritrova la via del gol ancora contro il Motherwell. Il 2 agosto scorso è stato acquistato a titolo definitivo, per 1,8 milioni di euro e con un contratto annuale con opzione per le seguenti stagioni sportive, dal Pescara, neopromosso in Serie A. Ha debuttato in A sabato 26 agosto contro l'Inter nella prima giornata di campionato. Segna il suo primo gol con la maglia del Pescara, nonché suo primo gol italiano in assoluto, mercoledì 26 settembre durante il turno infrasettimanale valevole per la quinta giornata del campionato, sancendo l'1-0 interno contro il Palermo.

Vladimír Weiss è figlio d’arte

Anche suo padre (Vladimír) e suo nonno (Vladimír…) sono stati calciatori. Suo padre ha militato nella nazionale cecoslovacca prima e in quella slovacca poi. Successivamente è diventato allenatore ed è diventato il CT della Slovacchia, nazionale che ha guidato in occasione di Sudafrica 2010 (prima storica qualificazione mondiale per la nazionale slovacca). Suo nonno invece ha militato nella nazionale cecoslovacca, con la quale ha partecipato ai Giochi olimpici di Tokyo del 1964, dove ha conquistato la medaglia d'argento.

 

Chi è Weiss

Nato a Bratislava, in Slovacchia, il 30 novembre dell’89, Weiss è un'ala che può giocare su entrambi i lati, ma predilige il lato destro. La velocità, un attento controllo di palla, abilità e il cross sono le sue armi migliori. Ad alcuni ricorda Robben per la facilità con cui va al tiro. Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.