Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Bologna "Attualità"
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

di Carlo Marnini

Responsabile Punto Lega Nord Gratosoglio

Su questo stesso giornale, per chi ha avuto la voglia di leggermi, ho comunicato spesso di tasse, disagi e crisi economica, sottolineando quelli che a mio avviso sono gli aspetti negativi di questi ultimi mesi causati da un mal Governo che mai, come nell’ultimo anno, si è guadagnato lo scettro del “peggio del peggio”. Abbiamo imparato a conoscere, nostro malgrado, lo spread, parametro fino ad un anno fa riservato ai soli addetti ai lavori. A tal proposito mi piacerebbe confrontarmi con voi, scrivetemi a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Vorrei, con voi, fare alcune riflessioni. Dopo le dimissioni di Mario Monti doveva esserci il disastro sui mercati finanziari ( secondo il suo pensiero) di cui lo spread sembra il termometro più importante. Tuttavia a seguito delle dimissioni del Professore. lo spread è andato in picchiata, attualmente è circa a 250 punti base scendendo in pochi giorni di circa il 30% ( era approssimativamente a 350 ). Qualcuno dice che lo spread non conta ed altri, invece, sostengono che è fondamentale. Non sta a me sottolineare l’una o l’altra tesi, ma per pura coerenza mi sovviene una riflessione: Perché certi giornali, facendo propaganda più che informazione, sostenevano che per colpa di un certo Governo (quello precedente con la Lega Nord in Maggioranza) ci fosse stato un innalzamento delle spread e oggi, gli stessi giornali, esaltano ancora il Prof Monti pur vedendo che lo spread è drasticamente diminuito da quando si è dimesso? Perché, in nome della stessa coerenza di cui sopra, non scrivono che l’Italia, a rischio di democrazia, grazie alle dimissioni di Monti comincia ad essere più credibile e affidabile sui mercati finanziari? Due pesi e due misure a quanto pare, che ne dite ? Colgo l’occasione, attraverso questa rubrica, per dare spazio alle considerazioni di Marco M., un giovane avvicinatosi da qualche mese al Movimento: “Mi chiamo Marco e frequento il “Punto Lega” di Gratosoglio. Una “piccola” realtà, ma molto attiva all’interno della quale vengono svolti vari incontri politici e, una volta a settimana, si organizzano cene solidali in Sezione, dove ognuno da il suo contributo (nel mio caso, essendo diplomato cuoco, do il mio contributo cucinando). A queste cene ci sono molte persone tra le quali alcune che spesso non possono portare nulla né dare alcun tipo di offerta se non la loro disponibilità ad organizzare, anche questo è apprezzato. Partecipando attivamente alla vita della sezione posso dire che la Lega “ reale”, quella che si vive e si respira, è ben diversa da quella che alcuni giornali e tv riportano al grande pubblico. Attenta ai problemi della gente del quartiere, ai bisogni delle persone più in difficoltà. Siano essi italiani o stranieri non importa, conta solo il rispetto reciproco. Questa è la lega che mi piace, rivolta all’ ascolto e all’ aiuto di tutti” Ringrazio Marco per la sua testimonianza e ringrazio voi per il tempo che ci dedicate nella lettura. A presto su queste stesse pagine.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.