Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Bologna "Moggi in politica"
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

 

Calcio sempre più politico, o politica sempre più da stadio?

Luciano Moggi si da alla politica

di Severa Bisceglia   L’ex direttore generale della Juventus, allontanato dal mondo del calcio per lo scandalo di Calciopoli, si candida alla Camera con il centrodestra. Sarà capolista alla Camera per i “Riformisti Italiani” dell’ex sottosegretario agli Esteri Stefania Craxi, lista collegata a quella del Pdl. E’ lo stesso staff di Stefania Craxi a confermarlo: “ Stiamo parlando del più grande sportivo italiano. Moggi non è solo candidato per i Riformisti italiani, è una bandiera contro questo circo mediatico giudiziario che dura da 20 anni e che rovina famiglie, carriere e l’onore delle persone; contro questo Paese ipocrita e alla ricerca di un capro espiatorio; contro chi non poteva non conoscere il sistema del calcio italiano ed ha fatto finta di cadere dalla luna”. Questo il commento di Stefania Craxi alla decisione di candidare Luciano Moggi come capolista in Piemonte, quale regione migliore! Moggi parlerà di politica e Stefania Craxi parlerà di calcio, tutto fa brodo. Un calcio sempre più politico, o una politica sempre più da stadio? Pronta anche la replica a chi sottolinea le polemiche che susciterà un personaggio così controverso: “ Io sono garantista, le persone sono innocenti fino al terzo grado di giudizio”. Non è dello stesso avviso il fratello Bobo Craxi, diviso anche nelle scelte politiche, che commenta, ironizzando, la notizia su twitter: “Pensa che colpo di genio. Noi siamo milanisti, torinesi, onesti. Mah…”  Anche il tecnico boemo Zdenek Zeman commenta la notizia: “Le difficoltà in Lega di Serie A ad eleggere il nuovo presidente e Luciano Moggi candidato alla Camera sono due immagini del nostro calcio attuale e della nostra politica”. Personalmente non ho nulla contro Luciano Moggi, che per altro stimo molto e considero, come molti, il più grande conoscitore di calcio, semplicemente mi fa riflettere. Le vicende giudiziarie a suo carico sono ancora aperte, e alcune condanne sono già state pronunciate. Per i giudici di Napoli è stato il promotore della Cupola, che ha condizionato il campionato di Serie A, e lo condannano, sentenza di primo grado, a 5 anni e 4 mesi di reclusione, contro i 5 anni e 8 mesi richiesti, per associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva, più il Daspo (divieto di avvicinarsi per 5 anni a una manifestazione sportiva). La sentenza, ripeto di primo grado, porta la data dell’8 novembre 2011, poco più di un anno fa. Il caso Gea, le presunte pressioni fatte per acquisire procure sportive, è arrivato al processo di appello con l’assoluzione relativamente all’accusa di associazione a delinquere e alla condanna a 1 anno di reclusione, invece, per violenza privata. La giustizia sportiva, da canto suo, ha sanzionato l’ex direttore generale bianconero con la radiazione dal mondo del calcio, da qualsiasi ruolo ufficiale sportivo e in qualsiasi categoria della Federcalcio, dopo aver già scontato 5 anni di inibizione. Anch’io sono garantista e anche per me le persone sono innocenti fino all’ultimo grado di giudizio. Ma perché, intanto che i giochi sono ancora aperti, è meglio buttarsi in politica? Va di moda e non è mai stato un problema. Difficoltà con la giustizia? Meglio buttarsi in politica.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.