Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan club "Cecoslovacchia"
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Milan Club Cecoslovacchia

Il culmine delle manifestazioni ceche e slovacche è stata la grande festa per lo scudetto numero 18, quando a Brno è arrivata una bandiera come Franco Baresi. Grande entusiasmo e grande partecipazione che, finalmente, fanno “ufficialmente” annoverare il Milan club tra i più attivi dell’universo rossonero, a dimostrazione che, ancora una volta, quello che la politica divide, il tifo inesorabilmente unisce

di Giovanni Labanca

Le vicende geopolitiche che hanno determinato la suddivisione della Nazione in Repubbliche Ceca e Slovacchia, restituendo a ognuna di esse la propria autonomia etnica e storica, non hanno prodotto, tuttavia, un reale divisione del Paese, che ha mantenuto sempre strettissimi i legami affettivi tra i “nuovi” due popoli. Così è avvenuto anche nel campo sportivo e più precisamente in quello del tifo. I milanisti delle due sponde non hanno subito contraccolpi, anzi, la loro passione per il Milan li ha uniti ancora di più, rinsaldando tradizionali vincoli di antica amicizia.

Fino al 2002, la tifoseria è molto frammentaria e affatto organizzata. Ci ha pensato l’intraprendente Jan Filip a cambiare il corso degli eventi, creando, per prima cosa, una pagina web, non ufficiale, in lingua ceca, con il duplice obbiettivo di informazione vera e propria e propaganda per la costituzione di un Milan Club, proprio come avviene nel resto del mondo.

La risposta al richiamo rossonero non si fa attendere. In breve tempo, aderiscono all’iniziativa ben 170 tra uomini, donne e ragazzini e, forte di questo successo, Jan Filip, nel 2004, crea il sito internet www.acmilan.cz, altro prezioso tassello verso la costruzione di un Club che presto avrebbe ottenuto l’approvazione ufficiale e la conseguente affiliazione all’A.I.M.C.

Ormai è fatta e si comincia a pensare ad un primo viaggio verso Milano, verso San Siro per vedere, finalmente dal vivo, la squadra del cuore: è il 6 novembre del 2005, quando i primi 10 tifosi cechi varcano raggianti ed impazienti i cancelli dello stadio per assistere a Milan–Udinese. Negli anni successivi, il Club organizza le prime squadre di calcio di varie categorie, che, dal 2005 al 2007, partecipano a ben cinque tornei, incontrando i pari grado dei club di Milan, Juventus e Roma e, nel 2008, i fan club di Arsenal, Real Madrid e Newcastel United, vincendo la competizione.

Giunge, con il crescere del numero degli iscritti, anche l’ora dei congressi. Se ne organizzano ben tre in anni consecutivi, a Brno e serviranno a fare il punto della situazione ed a programmare, ormai con collaudata esperienza, le iniziative necessarie a portare sempre più in alto il Club delle giovani Nazioni. Nel 2009, con grande orgoglio per il risultato raggiunto, il Milan Club organizza un secondo viaggio verso Milano, ma questa volta, sono 50 i tifosi che raggiungono in pullman lo stadio per assistere, con loro grande dispiacere, alla sconfitta del Milan da parte della Roma, 3 a 2, all’addio al calcio di Paolo Maldini, di Carletto Ancelotti e Kakà. Digerito il “dolore”, i tifosi si rimettono in moto ed organizzano il primo convegno internazionale, che vede confrontarsi, a Brno, i MC della Polonia, dell’Ungheria e di Berlino.

Il Club, ormai, è maturo anche per approntare altre iniziative. Così, l’anno scorso, danno vita al primo Milan Junior Camp, a Bratislava che registra la presenza di Pierino Prati, di Fabrizio Cipolloni e Luca Santochirico, dello staff Sport del Milan, come testimonianza tangibile dell’apprezzamento della Società. I tecnici ospiti avranno modo di apprezzare il talento di cinque promettenti ragazzi, segnalati di dovere al Settore giovanile del Milan.

Il culmine delle manifestazioni è la grande festa per lo scudetto numero 18. A Brno, per la speciale occasione, giunge anche Franco Baresi che, durante un convegno appositamente organizzato, mette a disposizione dei presenti la sua personale esperienza di calciatore, ad esempio per i giovani, e di dirigente per i manager del Club. Grande entusiasmo e grande partecipazione che, finalmente, fanno “ufficialmente” annoverare il Milan club tra i più attivi dell’universo rossonero, a dimostrazione che, ancora una volta, quello che la politica divide, il tifo inesorabilmente unisce.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.