Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Udinese "Abate -l'intervista"
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Questo Milan non ha difetti!

Beniamino Abate difende Allegri e Balotelli

di Emanuele Tramacere   Un campano trapiantato al nord non sempre riesce ad adattarsi, migliorarsi e diventare grande. Beniamino Abate, originario di San Martino Valle Caudina in provincia di Avellino è il classico esempio di come con la dedizione, la passione, un pizzico di talento, ma soprattutto tanto, tanto impegno e lavoro si possa riuscire a coronare i propri sogni. Oggi fa parte dell’organigramma societario rossonero da 13 anni ormai e, attualmente ricopre il ruolo di preparatore dei portieri nella primavera rossonera guidata da Aldo Dolcetti.

Oltre ad essere l’attuale preparatore dei portieri delle giovanili del Milan ha giocato 5 anni nell’Udinese che partita si aspetta di vedere quindi domenica a San Siro?

Milan-Udinese non è mai una partita facile. Guidolin è un allenatore molto preparato che ha messo in piedi una squadra tosta, solida e molto ben organizzata. Di contro ci sarà un Milan che vorrà proseguire il buon andamento in campionato cercando, anche grazie all’inserimento di Balotelli, di fare la partita

Parlando di Balotelli è l’acquisto giusto per questo Milan? Come sposta gli equilibri del campionato e dello stesso spogliatoio rossonero?

Un campione vero, oltre che un ragazzo eccezionale con doti e caratteristiche uniche. Lo spogliatoio del Milan, in realtà non deve temere nulla perché è un ragazzo per bene e, soprattutto in 13 anni in cui sono al Milan non ho mai visto da vicino alcun problema. Mario s’integrerà in fretta in un ambiente a lui molto vicino.

Però del Milan si diceva, anche in ottica mercato, che servisse migliorare in reparti diversi rispetto all’attacco. L’arrivo di Balotelli maschera quei problemi?

Il Milan ha avuto un inizio di campionato difficile, ma Allegri ora ha trovato la giusta quadratura. Ora mi chiedo: con un rendimento del genere, dove sono tutti questi problemi? Sono partiti due campioni, è vero, ma l’allenatore, ha trovato il giusto compromesso per far rendere al meglio coloro che sono rimasti e coloro che sono arrivati.

Venendo all’Udinese, i bianconeri non sembrano in un momento di forma brillante, con due vittorie sofferte e contestate, e una pesante sconfitta subita contro la Juventus…

Guidolin è un ottimo tecnico, la squadra ha cambiato molto rispetto alle ultime due stagioni cedendo tanto e inserendo di anno in anno nuovi ragazzi. E’ normale avere un periodo di appannamento.

Guidolin che ha elogiato Allegri, anche se la certezza della permanenza del tecnico sulla panchina del Milan ancora latita…

Il calcio è bello perché non ci sono certezze, dall’oggi al domani può cambiare qualunque cosa. Massimiliano Allegri rimarrà al Milan al 100%. Ha dimostrato di essere preparato e all’altezza di guidare il Milan. Anche l’anno scorso, se non fosse stato per il gol di Muntari, Allegri avrebbe vinto il campionato.

Come finirà l’incontro? Si aspetta un Balotelli già decisivo?

Nonostante sia legato anche all’Udinese, la mia scelta rimane il Milan. Non importa se a segnare sarà Balotelli o El Shaarawy, Montolivo o Ignazio. L’importante è che il Milan prosegua il suo percorso per rientrare nella zona Champions League.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.