Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Udinese "Motori" 6 2013
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

 

ROSSI E LORENZO IMBATTIBILI

di Severa Bisceglia    Il motomondiale 2013 accenderà i motori, in notturna, sotto i riflettori a Losail nel GP del Qatar il 31 marzo. Seconda prova il 21 aprile in Texas ad Austin, saltato il Gp d’Argentina previsto per il 14 aprile per problemi organizzativi e a seguire quello di Spagna –Jerez de la Frontiera (5 maggio), Le Mans –Francia- (19 maggio), al Mugello il 2 giugno, Catalunya (16 giugno), Assen –Olanda- (29 giugno), Sachsenring –Germania- (7 luglio), Laguna Seca –Stati Uniti d’America- (21 luglio). Salta, invece, definitivamente il Gp di Estoril mentre quello di Silverstone slitta da giugno a settembre e a seguire fino a quello conclusivo di Valencia previsto il 10 novembre. Tutti i team lottano contro il tempo, manca poco al primo verde del semaforo, e i piloti sono carichi di adrenalina. Anche Valentino Rossi è raggiante, convinto di fare bene già alle prime curve della nuova stagione. Il centauro della Yamaha, impegnato nei giorni scorsi a Jakarta in eventi promozionali per Yamaha Motor Indonesia, ha mandato già i primi messaggi: "Non vinco un Gran premio dal 2010,  il mio primo obiettivo, quindi, è tornare sul podio più presto possibile, preferibilmente sul gradino più alto. Sono molto orgoglioso di essere tornato a far parte di questa grande famiglia. Il nostro team, con Lorenzo e me, sarà molto forte quest'anno. Non vedo l'ora di poter salire sulla mia nuova M1,  voglio vedere qual è il mio livello con la moto dopo il primo test". Il 9 volte campione del mondo sa di non avere vita facile, soprattutto dopo i due anni difficili passati in Ducati: “Sarà difficile dopo due anni molto negativi, ma sono pronto,  in Yamaha andrà meglio. E’ bello tornare in famiglia, qui in Yamaha sono tutti contenti che sono tornato,  anch’ io sono più carico di quanto non sarei se fossi rimasto in Yamaha negli ultimi due anni. Pensando al campionato, non conosco il mio potenziale, ma il mio obiettivo è di tornare alla vittoria e concludere ai primi tre posti del campionato. Il “Dottore” confida già nel gradino più alto in Qatar e non fa mistero delle difficoltà incontrate in Ducati: “Non siamo riusciti ad adattare la moto al mio stile e io ad adattarmi a lei. Nella testa dei responsabili Ducati il percorso era ‘se mettiamo sulla moto Vale che sbaglia meno di Stoner, possiamo già vincere così’. Non ce l’abbiamo fatta. Ho lasciato una moto sempre difficile da portare al limite che non dà mai la sensazione di esser sotto controllo“. Anche il quattro volte campione del mondo e compagno di box Jorge Lorenzo crede che funzionerà il ritorno di Valentino in squadra: “Il ritorno di Valentino è positivo per la Yamaha. Siamo una squadra molto forte adesso,  Valentino è un pilota di grande talento, insieme siamo senza dubbio due dei favoriti per la conquista del titolo. Per quanto mi riguarda sono fiducioso per la stagione 2013,  ho una grande chance di conquistare nuovamente il titolo mondiale. Sarà molto difficile perchè il livello, come sempre in MotoGP, è molto alto, ma sono ottimista“. Il campione del mondo in carica tornerà sulla sua Yamaha YZR M1 1000cc, per la prima sessione di test pre-campionato, il 5-7 febbraio a Sepang, Malesia.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.