Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Udinese "Gran Galà 2012"
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

 

GRAN GALA’ DEL CALCIO AIC 2012

di Severa Bisceglia    Grande serata, domenica scorsa al Teatro Dal Verme di Milano, egregiamente condotta da Michele Criscitiello e Alessia Ventura, con la partecipazione di Dan Peterson, che ha visto dominare la Juventus. Andrea Pirlo è il “calciatore dell’anno”. La seconda edizione dei premi riconosciuti dall’Associazione Italiana Calciatori, per la stagione calcistica 2011-2012, veste bianconero, eccezione fatta per Nicola Rizzoli (arbitro dell’anno), Stephan El Shaarawy e Luis Muriel (giovani rivelazioni), Marco Verratti, Ciro Immobile e Lorenzo Insigne (migliori giovani della serie B), Melania Gabbiadini (calciatrice dell’anno), Javier Zanetti (premio fedeltà e della critica) e Filippo Inzaghi (premio alla carriera). E’ stata votata e premiata la squadra ideale, ovvero gli undici calciatori più votati in un ipotetico 4-3-3: Gianluigi Buffon, Christian Maggio, Federico Balzaretti, Thiago Silva, Andrea Barzagli, Antonio Nocerino, Andrea Pirlo, Claudio Marchisio, Zlatan Ibrahimovic, Edinson Cavani e Antonio Di Natale. Questa fantastica squadra può essere condotta solo da un grande allenatore come Antonio Conte (allenatore dell’anno) e gestita da una grande società, la Juventus (società di Serie A TIM che più si è distinta nella stagione)  il cui premio è stato ritirato direttamente dal suo presidente Andrea Agnelli. Premiati anche i capocannonieri della Serie A, B, Lega Pro e Calcio femminile: Zlatan Ibrahimovic (Milan 28 reti), Ciro Immobile (Pescara 28 reti), Giordano Fioretti (Gavorrano 33 reti) e Patrizia Panico, ha segna più di Ibra e Immobile (Torres 29 reti). La serata, ricca anche di spettacolo, ha visto la partecipazione delle massime autorità del nostro calcio, oltre a Damiano Tommasi, Presidente AIC, e la partecipazione straordinaria di Simona Ventura. Alla grande serata di sport e spettacolo ha partecipato anche l’intera squadra di Stadio5, che nell’occasione ha intervistato in diretta alcuni protagonisti dela serata.  

Giuseppe Marotta:

La Juventus è ancora interessata al mercato?

“Questo è un mercato di riparazione e la Juve ha poco da riparare. La nostra squadra è formata dai Campioni d’Italia e va bene così. Siamo solo intervenuti nei reparti che, strada facendo, hanno avuto problemi a causa degli infortuni. Tutto qui, ci siamo limitati a contenere e gestire queste situazioni. Non c’è altro da risolvere”.

Antonio Conte:

E’ veramente un premio speciale il suo, è stato premiato quale “Condottiero dei condottieri”

“Questo è un premio speciale perché è stato assegnato dai calciatori, quindi dai diretti interessati, e soprattutto, se ho meritato questo premio, è stato grazie ai mie ragazzi che scendono in campo, i protagonisti assoluti della mia vittoria e quella della società. Il mio grazie va ad un ragazzo intelligente e capace come Gigi Buffon in qualità di capitano, ringraziando lui ringrazio l’intera squadra”.

Gigi Buffon:

La Juventus deve vincere per dimostrare che può giocarsela anche in Europa?

“Noi dobbiamo vincere perché il Mister non dorme tranquillo se perdiamo o pareggiamo, l’avete sentito tutti”. Il numero uno della Juventus ha sempre la battuta pronta ed è visibilmente emozionato per la torta che l’organizzazione gli ha preparato per il suo trentacinquesimo compleanno. Il numero uno bianconero continua: “Dobbiamo confermare quello che è stato fatto fino a luglio dello scorso anno per dimostrare che non è stata una casualità, ma ora siamo proiettati in un’altra dimensione”.

Andrea Agnelli:

Questa è la serata della Juventus, una grande soddisfazione per la società e per la famiglia Agnelli.

“Questo premio per me vale molto, non solo perché dimostra che Conte, Marotta e la squadra hanno lavorato bene, ma perché a me tocca il piacevole onere di portare avanti una tradizione di famiglia che conta  quattro generazioni. Un passato glorioso che merita di tornare. Farò  del mio meglio per portare la Juventus ai massimi livelli anche in Europa. In Italia, invece, ce la giocheremo con squadre come il Napoli, vera pretendente al titolo, ma anche con Inter, Lazio e Fiorentina”.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.