Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Almiron -il personaggio-
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Sergio Bernardo Almirón

La centralina dell’Etna

 

Almiron è uno dei centrocampisti più completi del campionato. Costruisce, interdice e fa gol

di Beppe Vigani

Il Catania, da quest’anno, costruisce le sue vittorie dal genio di Sergio Bernardo Almirón. L’argentino, trentuno anni a novembre, playmaker degli etnei, è un centrocampista dotato di buona mobilità, possiede caratteristiche difensive, oltre che offensive, poiché è dotato di un potente tiro dalla distanza. Figlio d'arte (il padre, Sergio Omar Almirón, era stato campione del mondo con la Nazionale argentina nel 1986), comincia nel Newell's Old Boys, ma comincia a fare sul serio nel campionato di Serie A con la maglia dell'Udinese, con la quale esordisce il 23 settembre 2001, nell'incontro vinto dalla sua squadra a Perugia per 2-1.

Nella sua carriera si registra anche una stagione nelle file del Verona in Serie B in prestito, categoria nella quale disputa anche il suo primo campionato con la maglia dell'Empoli (in comproprietà per 500mila euro), con la quale conquista subito la massima serie. Rinnovata la comproprietà con l'Udinese, il giocatore, originario di Santa Fe, rimane in Toscana dove colleziona 37 presenze con 6 gol. A giugno 2006 l'Empoli riscatta l'altra metà del giocatore per 1,7 milioni di euro. Il 21 giugno 2007 il grande salto: firma un contratto quinquennale con la Juventus per il costo di 9 milioni di euro. Non è un bel periodo, segna solo un gol in Coppa Italia su calcio di punizione, tanto che il 24 gennaio 2008 la Juventus lo cede in prestito fino a giugno ai francesi del Monaco.

Nell'estate dell’anno seguente torna alla Juventus, ma, non rientra nei piani della società bianconera e, quindi, il 5 agosto 2008 si trasferisce alla Fiorentina in prestito oneroso di 500mila euro con diritto di riscatto della comproprietà fissato a 4,5 milioni. Le sue qualità non sono apprezzate anche sulle sponde dell’Arno e torna ancora alla Juventus che il 20 agosto 2009, lo gira in prestito al Bari neopromosso in Serie A. Il 18 ottobre dello stesso anno, al Bentegodi di Verona, segna il suo primo gol con la maglia dei Galletti nella vittoria per 2-1 contro il Chievo. Il secondo timbro lo stampa proprio alla Juventus nella vittoria per 3-1. Il centrocampista nell’agosto del 2011 è acquistato a titolo definitivo per 400mila euro dal Catania con un contratto triennale valido fino al 30 giugno 2014. Comincia bene e mette la firma al suo primo gol con la maglia etnea contro l'Inter, che sarà poi vinta dai rossazzuri per 2-1. Da quel match il giocatore ripudiato da Juventus e Fiorentina è il nuovo idolo della tifoseria etnea.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.