Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Bioritmi
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

I bioritmi di Milan-Catania

Sull’onda dell’entusiasmo

Sarà chirurgica, “l’operazione Catania ”, per il Milan: i medici rossoneri useranno certamente i bioritmi giusti per supportare il lavoro di Allegri

di Enzo Occhiuto

Analizzando i tracciati bioritmici (forza fisica, sensibilità tecnica e ragionata visione del gioco) dei singoli giocatori, che presumibilmente scenderanno in campo allo Stadio G. Meazza di Milano per disputare la 11° giornata di seria A, si evidenzia chiaramente un maggior “stato di benessere generale psicofisico” del Milan (6,03) rispetto a quello del Catania (5,90). Anche i valori medi bio del modulo tattico di Massimiliano Allegri (6,22 v. emotivo) 4-3-1-2 (5,90-6,03-6,36-6,08) risultano essere superiori a quelli di Vincenzo Montella (6,22 v. emotivo) 4-3-3 (5,78-6,02-6,02). I rossoneri sull’onda dell’entusiasmo sia per i quattro successi consecutivi in campionato (3 a 0 con il Palermo, 4 a 3 con il Lecce, 4 a 1 con il Parma, 3 a 2 con la Roma ) che gli consentono di arrampicarsi al 4° posto nella classifica generale a quota 17 , a 2 punti dalla Juventus (pt.19) ed a 1 da Lazio e Udinese (pt.18), che per la vittoria (sempre di fila) conseguita in Champions League contro il Bate Borisov per 2 a 0, si apprestano a sfidare con la massima concentrazione la delicatissima partita contro il Catania. Chirurgica, come sole le grandi squadre sanno essere, sarà “l’operazione Catania ”e i suoi medici rossoneri useranno certamente i loro bioritmi giusti: Abbiati (6,44) decisivo al momento giusto, Nesta (6,31) grande visione del gioco, Thiago Silva (6,45) preciso e tempestivo, Zambrotta (6,49) più forte nei contrasti, Aquilani (6,13) lotta e produce gioco, Van Bommel (6,46) mentalmente più lucido, Ambrosini (6,50) ottima visione a centro campo, Emanuelson (6,49) veloce e ispirato al momento giusto, Robinho (6,44) passa i ferri per l’incisione, Ibrahimovic (6,1 ) usa la testa per l’incisione finale, Al Shaarawy (6,49) determinante per l’operazione finale. Per quanto riguarda il Catania, dopo le vittorie conseguite sull’Inter e sul Napoli ambedue per 2 a 1 e posizionata 5° in classifica generale con 14 punti (zona Europa), sarebbe limitativo definirla soltanto come “ammazza grandi” bensì una squadra che ha ben chiaro in testa un grande progetto tattico (la coppia d’attacco Gomez-Bergessio, tutta dribbling e velocità; Lodi trasformato in regista alla Pirlo; Legrottaglie riproposto come leader di un pacchetto difensivo che ha muscoli, ma anche qualità; Marchese che con il suo dinamismo e i suoi piedi buoni permette alla squadra di difendersi in cinque e di attaccare in cinque) ideato e realizzato dal suo valente tecnico Vincenzo Montella, che produce punti e divertimento. Vediamo in sintesi i valori bioritmici dei giocatori architrave della compagine rosso blu: Gomez (6,11) talento allo stato puro, Bergessio (6,35) centravanti vero con tanti dribbling e tante invenzioni, Lodi (6,45) geniale regista davanti alla difesa, Legrottaglie (6,39) pilota la difesa con grande personalità, Almiron (6,49) punto di riferimento nel cuore della squadra, Marchese (6,23) è l’uomo in più del Catania con tanta benzina nel motore. Assisteremo quindi ad un incontro, da non perdere, molto avvincente tatticamente.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.