Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Chievo "Inter rialzati"
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

di Severa Bisceglia    Crisi?  40 punti conquistati, 3 punti di distacco dal principale obiettivo stagionale (il terzo posto e quindi la qualificazione alla prossima Champions League), ancora in corsa per la Coppa Italia e, infine, ancora in corsa anche per l’Europa League. Eppure, nonostante questi freddi numeri rassicurerebbero chiunque, ancor più un “neo-allenatore” arrivato da poco in Serie A, per tutti, dalle TV ai giornali, dai tifosi fin forse alla stessa società, l’Inter è in piena crisi. Analizzando velocemente i 40 punti dell’Inter si notano i 27 punti conquistati fino all’undicesima giornata del girone d’andata concedendosi il lusso di imprimere nella storia dello Juventus Stadium il nome della beneamata (prima squadra a violarlo), da quel momento in poi ovvero nelle successive 12 giornate, i nerazzurri hanno collezionato soltanto 13 punti. Una media da retrocessione coincisa, tra l’altro, con la completa regressione dal punto di vista del gioco, ma, soprattutto dalla clamorosa inversione nelle statistiche fra gol realizzati e gol subiti. Considerata la strategia nerazzurra, che ha puntato tutto su Diego Milito, si spiega anche l’acquisto di Rocchi. Perché tanta attenzione per un singolo uomo? Può davvero un calciatore essere così decisivo per la propria squadra?  Ancora una volta i freddi numeri possono aiutare a spiegare meglio questo strano assioma, perché pur sembrando un limite enorme dipendere dalle giocate di un singolo calciatore, che fissa l’inizio della crisi nerazzurra alla riduzione delle marcature di Milito.  In mezzo un solo lampo,  nella sfida contro il Napoli, in cui proprio Milito era riuscito a timbrare il cartellino. Il calcio moderno, purtroppo o per fortuna è anche e soprattutto questo. Il binomio top player-grande club è radicato a fondo nel tessuto del movimento calcistico mondiale, basta pensare al binomio Messi-Barcellona, Cristiano Ronaldo-Real Madrid, Van Persie-Manchester United o, per tornare all’attualità e alla sfida di San Siro, all’accostamento Paloschi-Chievo Verona.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.