Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Parma "Basket" 9 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Si ricomincia dalla Capitale

Coppa Italia da dimenticare, Milano riprova in campionato

di Beppe Vigani    La Coppa Italia se n’è andata e con lei anche un’EA7 da dimenticare. Brutta prestazione della squadra di Sergio Scariolo che, grazie anche all’arrivo di Marques Green, era riuscita a infilare quattro vittorie consecutive in campionato. Contro Varese, nel match più interessante dei quarti di Coppa Italia, il quintetto milanese si è sciolto come neve al sole: una situazione inspiegabile, che neanche i fantasmi del Forum sono riusciti a scoprire. E’ come una fotografia nitida a colori, che a certo punto diventa sfuocata, quasi illeggibile. La quarta giornata di ritorno di Serie A non dà tempo a Milano di prendere respiro, poiché domenica sera li aspetterà l’Acea Roma. La squadra di Marco Calvani ha ben figurato nella Final Eight del Forum, dove alla prima partita ha eliminato Cantù. I capitolini sono quinti in classifica, due punti più di Milano, ma sfoggiano un basket più edificante. Le ultime apparizioni, anche in campionato, nonostante arrivi dalla sconfitta interna con Reggio Emilia. Sette giorni prima, però, i romani avevano espugnato Cantù. Uno dei giocatori più importanti di Roma è Phil Goss. Playmaker dal tiro mortifero, che fa girare la squadra come un orologio. Da tre ha un ottimo feeling: 41,2%. Buono, anche se non eccezionale, da 2: 42,6%. L’uomo di Washington non è da meno negli assist con 3,1 di media, mentre cattura 3,3 rimbalzi a partita e ruba 1,8 palloni di media. Jordan Taylor è l’alter ego di Goss. Più incisivo da due (47%), mentre è molto più impreciso da tre con il 24%. Rispetto al suo collega è meno dinamico, ma è più passatore: 3,7 assist a incontro. Bobby Jones è un’ala di ottimo talento. Ha girovagato l’Nba senza trovare la sua giusta collocazione. Buon rimbalzista (4,6 palloni a partita), ma dalla distanza non lascia di stucco: 37,7% da due e 26,5 da tre. Un giocatore che Roma si sta tenendo stretto è sicuramente Luigi Da Tome. E’ sicuramente il miglior giocatore italiano del nostro torneo. L’ala di Montebelluna ha caratteristiche importanti: pericoloso tiratore, ottimo rimbalzista e leader di una squadra che lo supporta molto. I numeri dicono molto di lui, ma non tutto: da due tira col 54,5%, mentre dalla linea dei 6,75 m ha una percentuale del 47,5%. Sotto le plance ha cifre importanti: 5,6 di rimbalzi catturati di media. Perde qualche pallone di troppo (3 a partita), ma rifila una stoppata a match. Da Tome ha solo 25 anni ed è già da alcuni anni sul taccuino di molti scout Nba. Aleksander Czyz, 23 anni fra pochi giorni, è la sorpresa di quest’anno. Il polacco è un’ala poliedrica, capace di attaccare canestro con rapidità e ottimi movimenti. Ha un’ottima percentuale da 2 (51%) e non male da 3 (oltre il 37%). L’’uomo di Gdynia è anche un buon rimbalzista con 4,6 palloni catturati a partita. Il centro di questa formazione è Gani Lawal. Ottimo rimbalzista (8,5 a partita), il nigeriano nativo di College Park, nel Maryland (Stati Uniti), ha una buona percentuale sottocanestro (oltre il 68%), anche se ai tiri liberi ha solo il 50%. Lawal è anche un ottimo intimidatore d’area, poiché viaggia con 1,3 stoppate a partita.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.