Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Parma "Enzo Gambaro - l'intervista"
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Gambaro: Balotelli-El Shaarawy è solo questione di tempo

Tanti errori dei rossoneri a Cagliari. Amauri-Belfodil potenzialmente imprendibili

di Emanuele Tramacere  Da piccolo sognava di fare l'attore virgola, ma è finito a fare l'opinionista sportivo. In mezzo vent'anni di calcio e di riflettori puntati, sulla fascia destra dei migliori campi di serie A e serie B. A conti fatti, dal sogno iniziale, non si è poi distaccato più di tanto. Enzo Gambaro, in carriera, ha forse ottenuto meno di quanto il suo talento potesse offrire. Dagli esordi nella Sampdoria, squadra della sua città ma per cui non faceva il tifo da bambino, alla consacrazione con il Parma trascinato in Serie A nella gestione Scala. Gambaro ha un difetto però, che per essere un terzino moderno per Berlusconi e per il suo Milan segna poco. Arrivato a Milano per volere di Sacchi, Gambaro capisce subito che l'avventura rossonera non sarà tutta rose e fiori. Sacchi infatti non c'è più e l'estrema fiducia che Fabio Capello ripone in Mauro Tassotti chiude ogni spazio al terzino genovese. Arricchisce il suo palmarese, ma dopo le poche presenze collezionate in 2 anni, e dopo le parentesi in prestito con Napoli Fiorentina e Reggiana, diviene il primo calciatore italiano ad usufruire della ormai celebre sentenza Bosman.

Gambaro, da ex di entrambe le formazioni che partita si aspetta fra Milan e Parma?

Non sarà una partita facile per il Milan anche se, sulla carta, il Parma in trasferta potrebbe sembrare una squadra abbordabile. Donadoni ha messo in piedi una squadra intelligente, quadrata che gioca un buon calcio. Il Milan visto a Cagliari, invece, sembra una squadra lascia ancora qualche dubbio, nonostante abbia a disposizione Mario Balotelli che potrà sicuramente fare la differenza.

Un Milan che a Cagliari ha però vissuto un brutta battuta d’arresto sul piano del gioco. Tutto dovuto all’assenza di Montolivo?

Montolivo è sicuramente il miglior centrocampista che il Milan ha a disposizione. Il problema, tuttavia, è che la forza del Milan in questi ultimi due anni non è mai stato il gioco. Con Ibrahimovic si puntava sulle invenzioni di un singolo, e anche quest’anno si va verso questa direzione con Balotelli ed El Shaarawy. Proprio per questo non credo che sia stata l’assenza di Montolivo, piuttosto alla costante disattenzione sui calci piazzati e sulle difficoltà difensive.

Balotelli è un accentratore di attenzioni, ma in questo suo essere “super”, sembra stia condizionando il rendimento del suo compagno di reparto El-Shaarawy…

Secondo me è solo questione di tempo. Giocano insieme da poco e trovare i giusti ritmi non è poi così facile. Se prendiamo in considerazione la gara di Cagliari, inoltre, scopriremo che il 90% delle azioni offensive rossonere si sono sviluppate sulla destra. Chi deve darci la spiegazione di questo? I giocatori o Allegri? Il risultato finale, comunque, è che Balotelli dovrà, giocando al centro dell’attacco rossonero, cercare di creare gli spazi giusti per liberare il faraone al tiro, ma ci vorrà tempo.

Anche a Parma la convivenza forzata fra Amauri e Belfodil sta creando problemi nella gestione di Donadoni…

Sono due attaccanti simili e per questo formano una coppia atipica. Per le difese può essere tutto facile o tutto difficile con due attaccanti così. Sia Belfodil che Amauri, infatti, sono dotati sia di presenza fisica in area di rigore, sia di buone doti tecniche. Tutto sta nel movimento perché se entrambi optano per la scelta di stazionare a centro area, per le difese sarà molto più facile marcarli. Se, invece decidessero di crearsi spazio a vicenda sarebbero un grosso problema per tutte le difese e, a maggior ragione, a quella del Milan che non brilla per solidità

Un Parma che però non sta attraversando un buon periodo, dopo un ottima chiusura di girone d’andata. È Donadoni che non riesce a fare il passo decisivo per la sua consacrazione?

Sono convinto che Donadoni stia ottenendo il massimo dagli uomini che ha a disposizione. Chiaramente il Parma non ha dei fenomeni in rosa e un periodo di stanca nell’arco di una stagione ci può stare. Credo che Donadoni stia facendo un ottimo lavoro che potrebbe concedergli presto una nuova chance in una squadra di vertice.

Come il Milan…?

Come il Milan, come la Roma, ma credo che meriterebbe una nuova occasione e se Allegri dovesse saltare a fine stagione perché non potrebbe essere lui il candidato ideale?

Lei è stato il primo italiano a sfruttare la “Sentenza Bosman” per svincolarsi dal Milan. Una legge che però è additata come uno dei più grandi mali del calcio dalla maggior parte delle società…

Tutte balle! Se le società sono in crisi è colpa dei propri dirigenti e non dei calciatori che da quella sentenza, finalmente, hanno ottenuto la possibilità di decidere del proprio futuro. Prima della sentenza Bosman le società avevano il 100% del potere sui propri tesserati. Ora però le colpe dei fallimenti (parlando di percentuali) non sono da riversare tutte sui calciatori. Il decreto ha garantito un 20% di potere ai giocatori ma l’80% delle colpe va ai dirigenti delle società che sono stati attirati nel corso degli anni in logiche di mercato fuori portata. Con quella legge si sono perse molte occasioni di migliorare questo mondo calcistico, ma se è andata così non è certo per colpa dei calciatori.

Chiusura sul match: come finirà?

Da ex di entrambe spero in un pareggio. 2-2 sarebbe il massimo con Balotelli a segno e, soprattutto con il ritorno al gol di El Shaarawy. Perché se lo merita essendo già pronto per giocare in una squadra con ambizioni di vittoria internazionale.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.