Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Milan "i Cugini" 11 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Mai Banale

Tre punti … d’onore
di Andrea Anelli    Il derby non è mai fine a se stesso, anche quando non c’è da giocarsi niente di particolare rimane la voglia di primeggiare a livello cittadino e basta questo ad incendiare la piazza. Probabilmente si scadrebbe nel provincialismo pensando solo a questo aspetto e allora meglio analizzare la situazione per quella che è, ovvero un derby che può decidere la corsa per il terzo posto o per lo meno segnarla in maniera indelebile. In caso di vittoria rossonera i cugini andrebbero a quattro punti di distanza, rischierebbero il sorpasso della Fiorentina ed entrerebbero, probabilmente, in una crisi di gioco e risultati di difficile risoluzione. La squadra di Allegri allontanerebbe così la principale indiziata per giocarsi la terza piazza. Guardando un po’ più avanti vorrebbe anche dire ridimensionare i progetti futuri dei cugini e consolidare i propri con i milioni in arrivo dall’ingresso in Champions League. Insomma motivi per portare a casa la vittoria ce ne sono tanti, non dimentichiamo nemmeno che l’ultima vittoria rossonera risale all’agosto 2011 quando il Milan vinse per 2-1 aggiudicandosi la Supercoppa Italiana, da quel momento tre vittorie su tre per l’Inter. Partiti ormai tutti gli ex, da Pirlo a Seedorf passando per Ibra, il mercato di gennaio ha regalato un altro personaggio “da derby”, Mario Balotelli. Il ragazzo cresciuto calcisticamente nell’Inter ha bruciato tutte le tappe con la maglia nerazzurra, ma è stato capace anche di farsi odiare per il famoso lancio della maglietta nella semifinale col Barcellona, un vero e proprio affronto per società, compagni e tifosi. Come se non bastasse si è sempre dichiarato tifoso milanista e adesso ha la possibilità di salire in cima alla classifica dei più odiati se dovesse lasciarsi andare a qualche gesto poco cavalleresco nei confronti del pubblico che non lo accoglierà certo a braccia aperte. Il sogno del tifoso milanista è quello di vederlo segnare sotto la curva nord, quello di Allegri invece è quello di portare a casa i tre punti a qualsiasi costo. Certamente la vittoria europea sul Barcellona dà morale e certezze a una squadra che ad inizio anno sembrava averle perse tutte. Contro i catalani il Milan ha dimostrato di avere qualità importanti sotto il profilo della concentrazione. Quasi nessuna sbavatura in fase difensiva e alta capitalizzazione davanti, un mix perfetto per le grandi imprese. Nel derby però non sarà una sola squadra a fare la partita ma entrambe le formazioni proveranno ad imporre il proprio gioco e allora ci vorrà anche precisione nella costruzione della manovra. Montolivo è ormai il direttore d’orchestra della formazione guidata da Allegri, ma ai suoi fianchi probabilmente troverà di nuovo Ambrosini e Muntari reduci da un periodo di stop. Davanti è scontata la presenza di Balotelli (data l’indisponibilità nelle coppe) con El Shaarawy e Niang. Il giovane francese ha fatto bene con il Barcellona e dunque si merita la fiducia del tecnico.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.