Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Lazio "la partita" 12 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Sorpassi pericolosi

Emozionante bagarre per l’ultimo posto valido per la Champions

di Andrea Anelli     Il terzo posto, forse il secondo … ma perché smettere di sognare? La partita con il Barcellona ha scatenato l’ottimismo della dirigenza e dei tifosi e sembra lontanissima la sfida con la Lazio nel girone d’andata. Il terzo gol di Miro Klose a inizio secondo tempo è probabilmente il punto più basso della stagione, ma da quella rimonta parziale è cominciato il recupero in classifica. Era il 20 ottobre 2012 e da quel momento, in campionato, il Milan ha subito due sole sconfitte con Fiorentina e Roma a fronte, però, di undici vittorie e cinque pareggi, uno ruolino di marcia che ha portato la squadra di Allegri in zona Champions League con quella punta di ottimismo puro di cui parlavamo prima. È cambiato il mondo, sono cambiati obiettivi e atteggiamenti oltre che interpreti illustri. Un Balotelli in più e un Pato in meno, tanto per fare un esempio, e citare una delle rare apparizioni del brasiliano prima della cessione. Alla sfida di questa sera i favori del pronostico sono per i rossoneri, visto il buon periodo di forma e le prestazioni convincenti con Barcellona e Inter, nonostante la Lazio sia tornata alla vittoria proprio nell’ultimo turno. I tre punti conquistati all’Olimpico con il Pescara, sono serviti a ridare fiducia all’ambiente e a sorpassare di nuovo il Milan in classifica. I biancocelesti hanno ritrovato la vittoria dopo 43 giorni di astinenza, troppi per una squadra che ambisce a certi risultati, ma la partenza ad handicap dei rossoneri tiene viva la corsa alla terza piazza. Per la verità non bisogna dimenticare che questo obiettivo è comune a più squadre e per fortuna, pare che spesso e volentieri, si giochi a “ciàpa no” con relativo guadagno dello spettacolo e dell’interesse nella tanto bistrattata Serie A. Allegri ha lavorato tutta le settimana senza distrazioni dettate da coppe varie e ha potuto preparare questa partita al meglio. Recuperati quasi tutti gli indisponibili per derby, la formazione dovrebbe essere molto simile a quella di domenica scorsa con la sola unica defezione certa di Mexes, fermato per un turno dal giudice sportivo. Al suo posto, al fianco di Zapata, dovrebbe esserci Yepes garanzia di affidabilità e spiccate doti nel gioco aereo, considerando che l’unica punta laziale sarà Sergio Floccari, molto bravo anche lui nelle palle alte. Sugli esterni Abate da una parte e probabile conferma per De Sciglio dall’altra. I dubbi arrivano a centrocampo e sono legati tutti all’utilizzo di Boateng. Il ghanese potrebbe essere utilizzato ancora una volta nel tridente d’attacco con Nocerino in mediana ma il giovane Niang scalpita e francamente meriterebbe una maglia da titolare. Quest’ultima opzione arretrerebbe il numero dieci rossonero sulla linea di mezzo con Montolivo e Muntari a discapito di Nocerino. El Shaarawy e Balotelli a chiudere l’undici iniziale. Dall’altra parte Petkovic dovrà fare a meno di Konko e Mauri, oltre che del già citato Klose fuori ormai da settimane e con il derby nel mirino per tornare in campo. Solita regia affidata a Ledesma affiancato da Candreva e Hernanes  pronti a far male come nella gara d’andata.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.