Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Bologna "Hockey" 13 2013
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Cala il sipario

Il Milano è sconfitto in gara 6 dei quarti di finale col Val Pusteria

di Debora Cheli    La stagione dell'Hockey Milano Rossoblu è terminata a gara 6 dei quarti di finale sabato scorso. Un implacabile Brunico ha spazzato via ogni speranza residua del team milanese. Il risultato finale di 5-1, lo stesso score che i pusteresi avevano imposto nell'incontro precedente, è senza appello. Le furie giallonere hanno travolto i ragazzi di Insam fin dai primi minuti di gioco, prima con la marcatura di Jensen, poi con il raddoppio di Oberrauch. Nel secondo periodo i rossoblu, cercando di accorciare le distanze con Caletti, che colpisce un palo, subiscono il contropiede fulminante di Hofer: tre a zero per gli ospiti. Milano è in bambola, Jensen ne approfitta e in meno di due minuti chiude di fatto la partita con un tap-in a distanza ravvicinata. La fucilata di Cullen poi fa scorrere i titoli di coda. Una serata davvero no per i milanesi, che cercano invano la conclusione con Knackstedt, il quale però colpisce nuovamente il palo. Il terzo di fila. Nell'ultimo drittel i padroni di casa trovano infine la via del gol grazie a Matt De Marchi. Questa è l'ultima, piccola soddisfazione che chiude un campionato difficile, ma non per questo privo di spunti positivi. Martedì sera la squadra ha festeggiato comunque con i propri tifosi all'Agorà: al di là dei risultati sportivi, resta la soddisfazione di essere arrivati ai playoff della massima serie, a giocarsela con le grandi squadre, il tutto partendo dalla serie A2. L'Hockey Milano Rossoblu può riorganizzarsi per affrontare la prossima stagione poggiando su alcuni punti fermi. Primo fra tutti l'allenatore, Adolf Insam, che resterà alla guida del team meneghino per almeno un altro anno. E ripartire dai giovani talenti come Goi e Borghi, senza dimenticare l'ottimo lavoro svolto da difensori come Re, Lutz o Lo Presti, o il carisma di Iori, amatissimo dal pubblico di casa. Per quel che riguarda gli stranieri, è ancora troppo presto per sapere con certezza chi resterà e chi no. Anche se non si può discutere sulle qualità di un portiere come Raycroft, o le doti da cecchino del terzino Liffiton. Nel frattempo, il campionato continua e fra i nomi delle formazioni che hanno raggiunto le semifinali ci sono diverse sorprese. In primo luogo mancano all'appello Bolzano, eliminato dall'Asiago, e Renon, fuori a vantaggio del Cortina. Un amaro risveglio per le due squadre altoatesine, specialmente per le volpi bolzanine, campioni uscenti. Ora a contendersi il titolo sono il Val Pusteria, impegnato contro l'Asiago e il Valpellice che se la vedrà con il Cortina.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.