Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Bologna "il Barcellona" 13 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

BARCELLONA, PERICOLO REMI IN BARCA

Momento nero per i blaugrana che contro il Milan vogliono il riscatto

di Federico Zanon    Non è ancora la fine di un ciclo, ma i segnali sono molto preoccupanti. Il Barcellona vive il momento più difficile dell'era post Rijkaard, le due sconfitte contro i rivali storici del Real Madrid e l'eliminazione ai quarti di finale della Coppa del Re hanno lasciato il segno più di quanto si possa credere. Calma, fallimento non è la parola giusta, i blaugrana salvo un suicidio che sarebbe storico vinceranno la 22esima Liga della loro storia, ma qualcosa scricchiola terribilmente, urgono interventi prima che crolli tutto. Il Barcellona dei marziani non esiste più, se ne è accorta anche la IFFHS, l'Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio, che 22 mesi dopo gli ha tolto lo scettro di squadra migliore del mondo (Barça addirittura quinto, dietro a Chelsea, Atletico de Madrid, Bayern Monaco e Corinthians). Mourinho ha riportato alla luce problemi cronici, come l'assenza di un centrale difensivo di prima fascia, l'involuzione di Alexis Sanchez e la Messi-dipendenza, che fino a tre settimane fa nascondeva lo sporco sotto il tappeto. Ora che la Pulce argentina sta giustamente rifiatando, il Barcellona ne paga le conseguenze, aggravate dai continui infortuni muscolari di Xavi, da un Puyol pensionabile e da un Victor Valdes versione scolapasta-Alan Crocker. Roura non è Vilanova, il quale non è Guardiola, nello spogliatoio sono i "vecchi" a dettare legge, ma l'assenza di una guida potrebbe pesare contro il Milan, che ha vinto al Camp Nou solo una volta, il 26 settembre 2000, con gol di Coco e Bierhoff. La remuntada è difficile, a  Barcellona ci credono e per ribaltare lo 0-2 dell'andata e continuare il sogno i blaugrana potrebbero cambiare tatticamente, passando dal 4-3-3 al più offensivo 3-4-3, con l'inserimento di Mascherano in difesa, con Alves e Jordi Alba sulle fasce. Al di là dei numeri, preoccupanti soprattutto alla voce gol presi (50 in stagione), servirà trovare l'equilibrio, la cattiveria sottoporta e l'effetto sorpresa. Sorpresa che potrebbe essere rappresentata da Gerard Deulofeu, attaccante classe 1994 del Barcellona B, vice capocannoniere della Liga Adelante con 17 gol. I tifosi lo vogliono in campo, Roura ne parlerà con Vilanova. Deulofeu, che mercoledì sera festeggerà 19 anni, sogna un compleanno magico. Al Camp Nou ci sarà il pienone: vincere contro il Milan vale più della qualificazione ai quarti di finale di Champions League. Vincere vuol dire dimostrare al mondo che il Barcellona è ancora la squadra più forte,  la candidata numero uno ad arrivare alla finale di Wembley, stadio che il club catalano conosce bene per averci vinto una Coppa Campioni e una Champions League, contro Sampdoria e Manchester United.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.