Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Bologna "Basket" 13 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Pericolo acqua alta

L’EA7 contro Venezia si gioca un posto al sole

di Beppe Vigani    Quello che non pensi, accade. L’EA7, dopo aver preso gli schiaffi a Reggio Emilia, esce vittoriosa (72-68) dal Forum contro i campioni d’Italia del Montepaschi Siena. Un successo molto importante e ottenuto senza Keith Langford e con Hairston acciaccato. Ora L’Olimpia è a caccia dei toscani e di Roma in classifica, poiché Varese e Sassari sembrano troppo lontane. Una rimonta che però deve passare per Venezia, che domenica scorsa è uscita con le ossa rotte dal PalaRossini di Ancona, contro Montegranaro. Il risultato è eloquente: 88-64 per i marchigiani. I lagunari, in classifica, sono dietro ai milanesi solo di quattro punti e all’andato sbancarono il parquet dei biancorossi per 105-100. Non sarà, comunque facile andare al Taliercio a conquistare i due punti. Coach Andrea Mazzon ha una miscellanea di esperienza e gioventù, che fino a questo momento ha funzionato benissimo. Keydren Clark, è stato uno dei marcatori più prolifici nella storia della Division I NCAA, accumulando 3.058 punti ad una media di 25.9 per gara in carriera. Il play della squadra veneta sta disputando un ottimo torneo: ottima mano da due con il 55,6% e il 38,6% dalla linea dei 6,75 m, con oltre due rimbalzi e assist a partita. L’ala dei veneti è il trentasettenne Alving Young. L’immarcescibile guardia di New York è un buon difensore, ma ha ancora una mano temibile al tiro: 45,7% da due, 38,5% da tre con quasi 3 rimbalzi a partita. Yakhouba Diawara ha addirittura un background da Nba. A Denver coi Nuggets nel 2006-07, in cui rimane due anni, poi altre due stagioni coi Miami Heat, prima di arrivare in Italia e accasarsi a Brindisi nel 2010. L’ala francese è un giocatore poliedrico: ottimo tiratore e rimbalzista. Da due ha una media quasi del 57%: non inganni la percentuale da tre (26,1%), perché vi sono giornate in cui è devastante. Sotto le plance ha una media di 5,1 palloni catturati e 0,5 stoppate a partita. Szymon Szewczyk è l’ala grande dell’Umana Venezia. Il polacco ha una mano terribile, oltre a essere molto temibile sotto canestro. L’uomo di Szeczin ha un formidabile 62% da due, mentre dalla linea dei 6,75 m ha oltre il 38%. Sotto canestro ha una media di 5,6 rimbalzi a gara. Il pivot titolare è Denis Marconato (uno degli ex di turno), è una delle leggende del basket italiano. Il trevigiano è la chioccia di questa squadra: ben quattro titoli italiani vinti, quattro coppe Italia, una medaglia d’oro con la Nazionale agli Europei del 1999, una medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atene nel 2004. Non molti minuti per il pivot trentasettenne, neanche dieci di media a partita, ma sotto canestro è sempre molto temibile, poiché ha una media del 61,8% con 2 rimbalzi a partita. Tra le fila del team di Mazzon figura anche Massimo Bulleri (altro ex), play-guardia, primo sostituto di Clark. Anche Bullo fa parte della generazione di Marconato, per lui, infatti, le primavere sono trentasei. Le percentuali sono buone per il giocatore di Cecina: 53,9% da due, 35,3% da tre. Sotto le plance sono oltre due i palloni catturati a gara.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.