Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Tottenham "Hockey" 14 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

LA BILANCIA PESA IL MILANO

La stagione dei rossoblu risulta positiva, nonostante i flop di alcuni stranieri

di Debora Cheli   Archiviata definitivamente la stagione in corso, l'Hockey Milano Rossoblu si gode un meritato periodo di pausa. Nonostante l'eliminazione a gara 6 dei quarti di finale dei playoff, i rossoblu possono fare un bilancio relativamente positivo del campionato, considerando il salto di categoria che ha pesato sulle prestazioni di molti giocatori. Senza contare le comprensibili difficoltà organizzative nella gestione del team. Chi ha pagato di più in questi termini è stato senza dubbio l'ex allenatore Massimo Da Rin, il quale non è riuscito ad imporre prestazioni più costanti ai suoi. L'insicurezza sul ghiaccio si è tradotta poi in un super lavoro per il portiere Raycroft, provato dai quasi tremila minuti di gioco totalizzati da inizio campionato. Troppi match, anche quelli meno importanti, caricati sulle sue spalle, pochissimo spazio dato al back-up Della Bella, che ha ritrovato un po' di gioco solo dopo l'arrivo di Insam. Ormai giunti nella fase due della stagione, l'attuale coach rossoblu non ha potuto fare a meno di impiegare il goalie titolare negli incontri decisivi.

Tante sono state le delusioni sul fronte stranieri. I nomi su cui la formazione meneghina puntava (Ryan e Schultz in attacco, Degon nelle retrovie) si sono rivelati inconsistenti. Molto meglio invece l'acquisto di Kinasewich, che in 30 partite ha segnato 20 gol: se l'attaccante sarà confermato e ripeterà almeno in parte l'ottimo debutto in maglia rossoblu, potrebbe diventare uno dei pilastri del Milano In stand-by gli altri neo acquisti Knackstedt, molto tecnico ma non al top della condizione fisica, ed Esposito, subito infortunato al ginocchio. Bene invece Snopek in difesa e Liffiton, terzino di sostanza. Per quel che riguarda gli italiani, le prestazioni di Lo Presti, Goi e Marcello Borghi in attacco sono andate in crescendo e hanno conquistato il pubblico. In difficoltà Migliore e Ansoldi, Caletti invece è stato protagonista di una stagione di alti e bassi, così come Lutz.

Intanto proseguono i playoff e le sorprese non mancano. Il Val Pusteria ha perso due match consecutivi contro l'Asiago, mentre nella seconda semifinale il Valpellice ha sconfitto due volte il Cortina portandosi in vantaggio nella serie.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.