Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Tottenham "Special One" 14 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

TOTTENHAM SPECIAL ONE

Villas Boas, erede di Mou, al centro dei successi degli Spurs

di Federico Zanon    Una sfida al limite del possibile, un'impresa epica, di quelle che si raccontano ai nipotini davanti al camino. Servono tre gol all'Inter per cancellare il match di White Hart Lane e riprendere il Tottenham, quattro per accedere ai quarti di finale di Europa League. In entrambi i casi senza subirne alcuno. Stramaccioni ci crede, punta sull’orgoglio, i numeri però non lasciano spazio all'ottimismo: i nerazzurri prendono gol da quattro partite consecutive, mentre gli Spurs hanno sempre segnato nelle ultime undici, tra Campionato, FA Cup ed Europa League. E non è finita qui. Il Tottenham non ha subito gol nelle ultime quattro gare contro squadre italiane (tre sfide, prima del successo per 3-0 contro l'Inter, sono terminate 0-0) ed è imbattuto in Europa da cinque trasferte: successo esterno per 4-0 contro lo Shamrock Rovers lo scorso dicembre e quattro pareggi in questa stagione. Nuvole di tempesta si addensano all'orizzonte, il match di San Siro non promette nulla di buono. Nonostante la sconfitta di Anfield contro il Liverpool, nell'ultimo turno di Premier League, il Tottenham sta decisamente meglio dell'Inter e in questo finale di stagione ha la forza per centrare tutti gli obiettivi prefissati. Il terzo posto in campionato, che vorrebbe dire qualificazione diretta alla prossima Champions League, e la  finale di Europa League, in programma il 15 maggio all'Amsterdam Arena.  La sfida di Milano sembra avere un copione già scritto, anche senza l’attore più atteso. Non ci sarà infatti Gareth Bale, ammonito per simulazione a Londra e squalificato per il match si ritorno. Il gallese quest'anno è stato l'uomo in più degli Spurs con 24 gol, 7 dei quali nelle ultime 9 partite, tanto da meritarsi il paragone con Cristiano Ronaldo e l’interesse concreto di Real Madrid e Paris Saint-Germain, secondo radio mercato pronto ad investire 50 milioni di sterline per portarlo in Francia.  I tifosi dell’Inter non rivivranno l’incubo della tripletta dell’ottobre 2010, il Tottenham ha però dimostrato di avere altre frecce nell’arco per fare male. Defoe, Dempsey  oltre che  Lennon e Sigurdsson, giocatori seguiti dagli uomini mercato nerazzurri, senza dimenticare André Villas Boas, assistente poco rumoroso di Mourinho all’Inter nella stagione 2008-2009, vero artefice della grande stagione degli Spurs. Il (costoso) fallimento al Chelsea non ha fermato l’ascesa dell’allenatore portoghese, tornato ad essere decisivo come ai tempi del Porto, con un gioco vincente e convincente. Dopo aver conquistato il nord di Londra, roccaforte da anni dei rivali storici dell’Arsenal, AVB vuole chiudere la stagione con un trofeo. Quell’Europa League di cui ha scritto la storia, nel 2010-2011.  Di fronte ritroverà il quasi coetaneo Stramaccioni, un becoming Mourinho, a differenza sua, ancora troppo poco Special.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.