Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Tottenham "Formula1" 14 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FERRARI, PRONTI VIA

di Marjlja Bisceglia    Tutto è pronto, mancano pochi giorni all’inizio del Mondiale. La pista di Melbourne –Australia – aprirà le danze il 17 marzo e i motori si accenderanno ufficialmente il venerdì precedente per le qualifiche. Ogni scuderia ha il suo obiettivo, Ferrari su tutte. Luca Cordero di Montezemolo, dopo 22 anni di presidenza della Rossa non è ancora sazio, le sue ambizioni sono legate sempre ai successi in pista e si aspetta un podio già nella giornata inaugurale: "Credo che nel primo Gran Premio in Australia sia realistico puntare al podio,  sarebbe una partenza importante anche perché negli ultimi anni abbiamo sempre sofferto nelle gare iniziali. E' sempre un momento di grande trepidazione per me l’inizio di un Mondiale. Ho parlato con Domenicali e i tecnici – continua il presidente del Cavallino Rosso - della gestione sportiva, ho parlato a lungo con Massa e Alonso e sono soddisfatti. Dopo un paio d’anni che avevamo sempre delle non corrispondenze totali nei test, ora la macchina ha fatto quello che doveva fare. Questo, però, ovviamente non basta, anche se abbiamo fatto importanti miglioramenti sul metodo di lavoro". Sembra molto più fiducioso, finalmente i test in galleria e i risultati della pista parlano la stessa lingua, c’è correlazione tra il simulatore e l’asfalto, quindi le aspettative sono state confermate dai risultati contrariamente ai mondiali 2011 e 2012. I tecnici, gli ingegneri e i piloti della Ferrari sono soddisfatti, la F138 sarà veloce e più affidabile degli ultimi due mondiali. Finalmente Fernando Alonso sembra più sereno e fiducioso: "Mi sento alla grande, questo sarà il mio anno. Non vedo l'ora di tornare a correre e vincere. Voglio solo una macchina competitiva, al resto ci penso io. La base di partenza, comunque, è già buona perché siamo più veloci di un anno fa. In questa stagione dovremmo essere sul podio e non c'è ragione di pensare che ciò non avvenga anche alla prima gara”. Lo spagnolo sembra pensarla come il suo presidente, e continua: “La macchina è molto migliore rispetto a quella dello scorso anno, anche se non possiamo dire con certezza dove ci troviamo rispetto alla concorrenza. I test di Barcellona sono andati bene, ma non possiamo sapere come reagiranno le gomme con le alte temperature e che tipo di grip avremo. Il GP d'Australia potremmo definirlo come la gara di nessuno, perché non c'è una vera squadra favorita, quindi questo rende il tutto più interessante”. Anche Philipe Massa, neo confermato per il 2013, ha le carte in regola per tornare ad essere il pilota utile alla Ferrari. Il Team Red Bull è sempre più sicuro di sé e garantisce lo stesso materiale e trattamento ad entrambi i piloti, nessuno deve partire favorito, la leadership se la devono conquistare in pista. Dietrich Mateschitz, patron della Red Bull, non vuole favoritismi. Sebastian Vettel, campione del mondo in carica, e Mark Webber  partiranno alla pari: “Se è in giornata, Mark è un cliente difficile anche per Sebastian. Il team garantisce lo stesso materiale e lo stesso trattamento ad entrambi”, conclude il proprietario della scuderia anglo-austriaca consapevole che Vettel non dovrà guardarsi solo dal compagno di squadra. Il mondiale iridato, con 19 Gran Premi, si concluderà il 24 novembre in Brasile. La tappa italiana è prevista l’8 settembre dopo il GP del Belgio e prima di quello di Singapore.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.