Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Palermo "Amarcord" 15 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

di Severa Bisceglia      E’ quasi da non credere, l’ottimo dribblatore, l’attaccante rapido e scattante dal tiro potente Fabrizio Miccoli,  il Romário del Salento nonché Pibe di Nardò, a dodici anni entra a far parte del settore giovanile del Milan che lo acquista per dieci milioni di lire, nel 1992, e vi resta per due anni. Con i rossoneri vincerà il campionato della categoria Giovanissimi con 28 reti realizzate nella stagione. Tifosissimo del Lecce indossa i colori rosanero dalla stagione 2007-2008. Il Palermo lo acquista per 4,3 milioni di euro per tre stagioni. I primi gol, una doppietta, arrivano alla seconda giornata di campionato contro il Livorno: il primo dopo una triangolazione con Amauri e il secondo su calcio di punizione a giro da fuori area. Da questa doppietta entrerà prepotentemente nel cuore dei tifosi siciliani. Anche Miccoli, come diversi suoi colleghi, fissa in modo indelebile i momenti importati della sua carriera e della vita privata tatuandosi. Oltre alle labbra di sua figlia Swami tatuate sul collo, sul braccio ha tatuato un revolver in onore della città di Corleone, in provincia di Palermo, che gli ha donato la cittadinanza onoraria. Il calciatore pugliese, oltre a gestire un lido a Santa Maria di Leuca, ha aperto una scuola calcio per bambini a San Donato di Lecce, sua città natale, con più di cento bambini iscritti. Antonio Nocerino, invece, fa il viaggio al contrario. Inizia all’età di cinque anni in una piccola squadra del suo quartiere, allenata da suo padre, per poi crescere nelle giovanili della Juventus in cui approda all’età di tredici anni. L’esordio da professionista è con la maglia dell’Avellino, Serie B, e dopo varie esperienze nelle serie minori arriva al grande pubblico con la maglia della Juventus, dove però sarà impiegato poco. Il 30 maggio 2008 si trasferisce a Palermo, nell’ambito dell’operazione che porterà Amauri alla Juve. L’esordio in rosanero è il 13 settembre al Barbera nella vittoria per 3-1 contro la Roma. Con il Palermo giocherà con una certa continuità nella prima stagione sotto la guida di Davide Ballardini, ma l’anno successivo, con Walter Zenga, diventa praticamente una riserva. Il primo gol in Serie A con il Palermo porta la data del 23 settembre 2009 contro la Roma, al Barbera, finita 3-3. Sarà l’arrivo del Mister Delio Rossi a consacrarlo titolare inamovibile con il compito di finalizzare ed accompagnare la manovra di attacco. Il centrocampista napoletano, dal 2008 al 2011, con il Palermo collezionerà 122 presenze e sei gol segnati. In scadenza di contratto, il 31 agosto 2011, ultimo giorno utile della sessione estiva di calciomercato, si trasferisce a titolo definitivo al Milan per 500.000 euro. Con la società milanese firma un contratto di cinque anni. L’esordio in rossonero è il 9 settembre 2011. Anche l’attuale difensore rossonero, Campione del mondo con la Nazionale italiana nel 2006, Cristian Zaccardo è arrivato dopo esperienze fatte anche nel Palermo. In rosanero arriva il 2 luglio 2004, dopo tre stagioni passate a Bologna, per 680.000 euro ed è proprio con i colori del Palermo che arriva la convocazione in Nazionale maggiore. Nella stagione 2007-2008 viene eletto anche vice capitano. Con i siciliani ha giocato 161 partite e segnato 8 gol. Dopo una stagione giocata nel club tedesco Wolfsburg, con cui a fine stagione conquisterà la Bundesliga giocando 15 incontri e segnando una rete, tornerà in Italia, destinazione Parma fino a gennaio 2013. Il 25 gennaio dello stesso anno si trasferisce a titolo definitivo al Milan e sceglie la maglia numero 81. L’esordio rossonero è il 2 marzo seguente a San Siro nell’incontro vinto per 3-0 contro la Lazio. Anche il portiere Marco Amelia arriva a Milano dopo avere indossato i colori del Palermo. Cresciuto nelle giovanili della Roma si è reso protagonista con la Primavera della squadra capitolina ottenendo l’inserimento nella rosa della prima squadra allenata da Fabio Capello come terzo portiere nella stagione 2000-2001 terminata con la conquista dello scudetto. Dopo essere passato per Livorno, Lecce e Parma approda al Palermo, il 5 giugno 2008, per una sola stagione pur avendo firmato un contratto di quattro anni. La sua unica stagione in rosanero è terminata con 34 presenze e 45 gol subiti in campionato più una presenza e due reti in Coppa Italia. Arriverà a Milano, dopo una stagione di transizione passata con il Genoa, il 23 giugno 2010 in prestito con diritto di riscatto della compartecipazione. Il 19 ottobre 2010 fa il suo esordio in rossonero nella partita valida per la terza giornata della fase a gironi della Champions League contro il Real Madrid, persa per 2-0, in sostituzione dell’indisponibile Christian Abbiati. L’esordio in campionato, invece, lo farà il 9 gennaio 2011 contro l’Udinese (4-4) nell’ultima partita del girone d’andata, ancora una volta per sostituire l’infortunato Abbiati. Il 7 maggio 2011 festeggerà con i rossoneri, con due giornate di anticipo, la conquista dello scudetto. Amelia con il Milan, oltre allo scudetto, ha vinto anche la Supercoppa italiana, sempre nel 2011.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.