Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Palermo "Europa League" 15 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

REMUNTADA E IMPRESA MANCATA

di Severa Bisceglia     L’Inter è quasi riuscita nell’impresa, ma la rimonta e il cuore messo in questa partita ha fatto sì che l’impresa sia comunque riuscita pur mancando, per un soffio, l’obiettivo. Rimontare il 3-0 rimediato al White Hart Lane non era cosa semplice, soprattutto per l’Inter vista nelle ultime partite, ma c’è riuscita con il grande cuore messo in campo. Il 4-1 finale ai tempi supplementari, con l’amarezza nel cuore per la mancata qualificazione, dà grande merito alla squadra che ha visto sfumare, dopo le reti di Cassano, Palacio e l’autogol di Gallas, la gioia del passaggio del turno con il gol di Adebayor, inutile il quarto gol di Alvarez. Questa partita ha comunque riscattato l’umiliazione del 3-0 dell’andata. Una partita epica che può regalare solo tantissimi applausi agli uomini di Stramaccioni che hanno comunque ‘strabattuto’ il Tottenham. I nerazzurri sono scesi in campo con una grinta a cui non eravamo più abituati, merito delle lavate di testa del presidente? Sono riusciti a saltare, senza rinunciare alle belle giocate, la difesa alta degli uomini di Villas Boas, non era poi una squadra così imbattibile. Gli Spurs, privi dell’uomo chiave Bale, sono arrivati a San Siro, forse, con la poca umiltà di chi sente la vittoria già in tasca. Ottima l’intesa Cassano Palacio, la prima rete è di Cassano su assist di Palacio. Dopo un gol mancato al 25’, Palacio si mangia le mani ancora oggi, a causa della traversa che, per l’occasione, è stata abbassata, al 52’ mette dentro un lancio perfetto in verticale dell’altro argentino Cambiasso. E’ la settimana, e speriamo l’anno, degli argentini. Con il Papa loro connazionale le cose dovrebbero andare meglio. Tutto il Meazza ora ci crede. la coppia Cassano-Palacio non vuole deluderli, e per un soffio non ci sono riusciti. Come già detto questo è un momento tutto argentino, senza nulla negare all’italianissimo Cassano, e giustamente Stramaccioni sostituisce un anonimo Guarin per Alvarez. Un confuso Tottenham, forse per sottolineare la grande prestazione di Cassano, per opera di Gallas pareggia il conto dell’andata svirgolando nella sua porta una punizione del Barese. E’ fatta, anche l’Inter ora ci crede. Prima ci prova, tanto per cambiare, l’argentino Cambiasso che al 91, solo davanti a Friedel, strappa in mille pezzi il biglietto che vale il passaggio del turno mandando il pallone fuori di un soffio. Peccato, tutto il resto è cronaca, compreso il quarto gol a firma Alvarez ancora una volta imbeccato da uno strepitoso Cassano. Infatti il Papa è italo-argentino, un occhio anche per il barese. Senza voler dissacrare quanto di sacro è avvenuto questa settimana, con l’occasione diamo il benvenuto a Francesco I il nostro nuovo Papa che ci sembra, questo sarebbe un bene, più un Pastore che un politico, verrebbe da chiedersi perché quest’Inter è prerogativa solo delle grandi occasioni che ti fanno giocare con il fiato sul collo, o è tutto merito del Santo Padre che la sera prima ci ha fatto pregare tutti?


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.