Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Robinho -il personaggio-
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

O' Rei de la pedalada

Pilastro della Seleção, con la selezione verdeoro ha vinto una Coppa America e due FIFA Confederations Cup. Ma se il garante è Pelè…

di Alessandra Caronni

Molti gli ripetono che i 14 gol dell’anno scorso non sono poi da buttar via. Ma il talento sudamericano sta anche impegnandosi sul proprio temperamento. È un tipo che si agita facilmente. “Quando sono davanti alla porta mi prende la tipica… ansia da prestazione”.

Quando era a Madrid, Robinho rimase bloccato addirittura per quattro mesi.     “È molto triste starsene a casa e non poter giocare. Solo io posso capire i tormenti di chi sta in infermeria, come il mio amico e connazionale Pato”.

Già, Pato, l’amico brasiliano. Entrambi provenienti da una fucina di talenti quotidiana. Ci sarebbe Ganso da immettere sul mercato italiano… “Quando ci vediamo in nazionale continua a chiedermi del Milan e del calcio italiano. Poi c’è Casemiro, un buon centrocampista, e Damiao, con un fisico potente”. A Robinho piace parlare di amici che stanno giù in Brasile. Quasi come se fosse affetto da inguaribile saudade.

E Robson de Souza intanto mette le radici nel nostro paese. Tempo fa ha portato con sé a Milanello il figlioletto di sei anni, Robson Junior. Il bimbo è sceso per qualche minuto in campo con il papà per giocare a calcio vestito di tutto punto con la divisa ufficiale rossonera e la casacca numero 70. Robinho si è divertito a insegnare i primi rudimenti di qualche piccolo gioco di prestigio con il pallone, invitando il bambino ad imitare la sua celebre “bicicletta”.

Immagini che strappano un sorriso ancora oggi, su Youtube. Diventerà come papà? Facile, se farà la strada di quel giovane che, scappato da São Vicente (è nato il 25 gennaio dell’84), è stato personalmente scoperto e portato da Pelé al Santos. E all'età di 15 anni. Robinho al suo primo anno è riuscito ad aggiudicarsi il suo primo campionato nazionale.

Chi come lui? Poi è rimasto alla squadra di Rio sino al 2005 collezionando 151 presenze e 60 reti. Lo stesso anno però si è trasferito al Real Madrid. In Spagna in 3 stagioni ha totalizzato 135 presenze e 35 reti. Nell'estate del 2008 è andato in Inghilterra, al Manchester City. Due anni dopo, ma prima ancora in prestito al Santos, è approdato al Milan.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.