Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Parma "Formula1" 20 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

UNA ROSSA NON FA PRIMAVERA

Archiviata la vittoria a Shanghai si torna in pista domenica in Bahrein

Debora Cheli      E’ stato di parola, Fernando Alonso. Alla vigilia del GP della Cina lo spagnolo aveva annunciato di puntare solo al primo posto. Ora, con 31 vittorie in carriera, è salito nella top five dei piloti più forti di sempre, eguagliando un certo Nigel Mansell. Il ferrarista ha condotto una gara senza sbavature, merito in parte della sua F138 che domenica scorsa era una spanna sopra le dirette avversarie. Mentre queste ultime facevano i conti con la degradazione delle gomme, la monoposto guidata dallo spagnolo ha saputo sfruttare al meglio gli ostici pneumatici Pirelli. Le tre settimane di pausa e di test in galleria del vento hanno prodotto i primi risultati. Piccole modifiche sono state apportate da tutti i team, in special modo sull’alettone anteriore (Ferrari e Mercedes), ma non sono bastate per competere con le prestazioni della rossa. A fine gara nei box del Cavallino Rampante si respirava un’aria di fiducia, senza perdere di vista il prossimo obiettivo , vale a dire trionfare anche sul circuito del Sakhir. Lo stesso Alonso in conferenza stampa poco dopo la vittoria aveva dichiarato : «Siamo ottimisti. Il comportamento degli pneumatici ha obbligato a preoccuparci (…). Abbiamo ancora un po’ di potenziale. Ci auguriamo di sfruttarlo nella prossima gara». Non mancheranno altre novità domenica, ulteriori aggiustamenti aerodinamici. Alonso sa di essere l’uomo da battere, il pilota che su questo tracciato ha vinto tre volte, più di tutti gli altri. Dietro di lui c’è il compagno Felipe Massa, autore qui di due successi consecutivi. Deluso dal sesto posto in Cina e ostaggio delle gomme per tutto il week-end, il brasiliano sta riprendendo lentamente fiducia in se stesso : sta a lui trovare il giusto assetto per sfruttare le enormi potenzialità della sua F138, anche se nel deserto del Bahrein il graining potrebbe giocargli un altro brutto scherzo. Gli altri, nel frattempo, non sono rimasti a guardare. Se Fernando, grazie ai 25 punti conquistati a Shanghai, è balzato al terzo posto in classifica, Kimi Raikkonen occupa saldamente la seconda posizione, mentre Sebastian Vettel, piazzatosi quarto e protagonista di un fine settimana sotto tono, è ancora in testa.  Il pilota tedesco, autore del giro veloce, ha adottato una strategia di gara con meno soste, non riuscendo comunque a tenere il passo con il ferrarista. Per quel che concerne il GP del Bahrain, Vettel parte con il vantaggio di aver trionfato qui nel 2012. Disastrosa invece l’avventura cinese del povero Webber, costretto al ritiro da una gomma mal fissata dai suoi meccanici. L’australiano spera di scrollarsi di dosso la sfortuna che lo perseguita da inizio stagione per tornare ai fasti di un anno fa, quando sul circuito del Sakhir arrivò quarto. Splendida invece la prestazione del finlandese, secondo, dopo una serie di peripezie alla Fantozzi. Una brutta partenza, poi il contatto con Sutil al 16esimo giro che danneggia l’ala posteriore della sua vettura. Nonostante tutto Raikkonen, con il suo consueto aplomb, ha dichiarato a fine gara di essere deluso di non aver vinto, riconoscendo la superiorità di Alonso. Resta un rivale pericoloso, la mina vagante del campionato destinata a portare scompiglio nei piani alti della classifica. Anche Lewis Hamilton, terzo in Cina, è considerato un avversario da non sottovalutare. L’inglese da inizio campionato è salito due volte sul terzo gradino del podio, mentre in Australia aveva concluso al quinto posto. E’ in crescita e le prestazioni della sua Mercedes vanno di pari passo.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.