Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Parma "la Partita" 20 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Riavviare il Sistema!

In casa Inter si valuta il futuro, l’ex Biabiany con il dente avvelenato

Emanuele Tramacere     Finalmente, l’Inter ha posto la parola fine a tutti i suoi obiettivi stagionali. Non ci sarà un happy ending, ovviamente, perché in tutte e tre le competizioni affrontate dai nerazzurri in questa stagione la parola fine è stata sempre scritta dagli avversari affrontati sul campo. Certo, i fattori che hanno portato a queste débâcle sono infiniti, tuttavia in Italia il risultato non è importante, è tutto e allora spazio alle valutazioni (negative) e alle considerazioni sul futuro di questa società, del suo allenatore e, infine anche dei suoi uomini. Partendo dal fondo, e quindi dai giocatori, è impossibile non pensare ai tremendi infortuni che hanno falcidiato la rosa interista. Eppure chi è sceso in campo, perlomeno nel giorno del giudizio più importante (in Europa League contro il Tottenham e in Coppa Italia con la Roma), ha sicuramente dato tutto, mostrando anche un buon calcio, che tuttavia non è bastato. La domanda ora è: chi confermare l’anno prossimo? Bastano due gare (non vinte) per valutare la stagione di alcuni di questi ragazzi? In occasione della finale di ritorno di Coppa Italia, inoltre, la frangia più accesa dei tifosi interisti ha lanciato un segnale forte contro la società. La riflessione del presidente Moratti dovrà, quindi, passare necessariamente da qui. L’Inter ha fatto storicamente bene con un condottiero in grado di unire la folla, stringere le fila degli adepti e lasciare la squadra sola ed isolata rispetto al resto del mondo. L’Inter agli interisti, questo chiedono i tifosi e non sarà solo Marco Fassone a essere sotto esame, bensì anche il duo di mercato Branca-Ausilio in grado di mettere in piedi una squadra risultata decimata e senza valide alternative da due mesi ad oggi. Gli infortuni, a dirla tutta, non sono propriamente imputabili agli uomini-scrivania nerazzurri, bensì al reparto medico-atletico. Tante, probabilmente, saranno le teste che salteranno a fine stagione e proprio in questo settore Massimo Moratti opererà i tagli più importanti. Non solo Combi e il suo staff quindi, ma anche quei preparatori atletici che non hanno saputo supportare il lavoro sul campo di Andrea Stramaccioni costringendolo a salti mortali quadrupli per riuscire a schierare una formazione completa di undici titolari da qui a fine stagione. Sei partite, a partire da quella contro il Parma che poco o nulla hanno da aggiungere a questa sfortunatissima stagione. Contro i ducali i nerazzurri riproporranno gli stessi 11 scesi in campo contro la Roma, data la folta lista di infortunati che comprende ben 11 giocatori, praticamente una squadra intera. Il Parma, al contrario arriverà a Milano in formazione tipo con il solo Paletta costretto ai box dalla squalifica rimediata per diffida contro l’Udinese. Date le parole al vetriolo di tutti gli ex nerazzurri che in questo straordinario periodo stanno punendo rigorosamente l’Inter, l’attenzione andrà senza timori di smentita sull’ala tutto pepe Jonathan Biabiany cresciuto e arrivato all’esordio nell’era Benitez e scaricato con fin troppa leggerezza nella pianura emiliana. The end, game over, punto e a capo. L’Inter guarda già al futuro cercando di dimenticare le 6 gare che la separano dalla tanta agognata fine di questa stagione. Tutti guardano avanti e sperano, ma colui che spera più di tutti è proprio Andrea Stramaccioni. “Siamo orfani di Mourinho” ha titolato la curva. Un paragone pesante per chiunque sia passato dopo di lui e che, nell’ordine, ha bruciato la personalità di Benitez, Leonardo, Gasperini, Ranieri e, ora, anche Stramaccioni. E’ ufficialmente partito il toto-sostituto, ma l’allenatore romano ha ancora sei gare per giocarsi le sue, esigue possibilità di conferma. Altrimenti l’intera squadra dovrà passare dal più classico dei comandi informatici. L’applicazione non risponde? Terminare e riavviare il sistema.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.