Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Catania "Basket" 21 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Operazione terzo posto

C’è il derby con Cantù e l’Olimpia deve vincere per sperare ancora nel terzo posto

Beppe Vigani      Milano archivia la formalità Biella (85-67) e si butta nel derby contro Cantù che, dopo aver perso Markoishvili, ha perso quella personalità che solo il georgiano sapeva trasmettergli. I brianzoli proveranno a disinnescare l’attacco dei biancorossi sempre temibile. Il talento di Langford, Gentile e Hairston può fare la differenza se la difesa non è asfissiante. Gli uomini di Andrea Trinchieri contro l’Olimpia (stasera a Desio alle ore 20) si giocano il quarto posto, posizione utile per arrivare in semifinale, necessaria per giocare i quarti dei playoff con l’eventuale bella in casa. Cantù, che domenica scorsa ha perso a Reggio Emilia, ha diversi giocatori interessanti, ma dopo la dipartita di Markoishvili sembra aver perso l’animus pugnandi del girone d’andata. Il playmaker è Jonathan Tabu, belga di origini congolesi (è nato a Kinshasa nel 1985). Buona mano dal campo (42,3%), ma è dalla linea dei 6,75 m che fa male (38,8%). Sia a rimbalzo, sia negli assist viaggia a 3,9 a gara. Ottimo in contropiede è un gran talento fisico. Nicolas Mazzarino è la bandiera della formazione canturina. A ottobre compirà 38 primavere, nato in Uruguay, ma gioca in Italia da dodici anni (otto a Cantù). E’ il tiratore principe della squadra di coach Trinchieri, con il 35,6% da 2 e il 46,2% da 3. Combattente è anche l’anima dello spogliatoio. Pietro Aradori è uno dei due ex del match. Il bresciano sa giocare sia da guardia, sia da ala piccola: tiro pulito da 2 (60,5%) e un discreto 37,7% da 3. Viaggia con 3,6 rimbalzi a partita. Maarten Leunen è il 4 di Cantù. L’ala grande è un giocatore completo, con un’ottima percentuale al tiro (55,7% da 2, 40% da 3) e 4,7 rimbalzi a partita. Stefano Mancinelli è l’altro ex di Milano. L’abruzzese ha grande talento, ha nella discontinuità il suo tallone d’Achille. Ottima percentuale da 2 (63,6%),  quando è in giornata è incontenibile. Altro elemento di grande interesse è Jeff Brooks. Il 24enne di Louisville ha ottimi numeri. Micidiale da 2 (57,3%), riesce a lasciare il segno anche da 3 (34,4%) in alcuni momenti del match. E’ un ottimo intimidatore sotto le plance: viaggia con 5 rimbalzi a partita. Marco Cusin è il centro. Il friulano ha un’ottima mano da 2 (57,1%), cattura 3,7 palle a partita.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.