Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
iosonopompilio19
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

 Vino e castagne l'inciuc(c)io è perfetto

di Cesare Pompilio

Guido Rossi, quel signore noto tifoso dell'Inter, già membro del consiglio d'amministrazione dei nerazzurri, colui che d'imperio assegnò lo scudetto alla squadra di Moratti nel 2006, ha conquistato “L’Ambrogino d'Oro”. A consegnare l’ambito riconoscimento sarà il Sindaco di Milano Pisapia, noto interista.

Sono convinto che appena il medesimo Rossi passa a miglior vita sarà sepolto nel cimitero dei grandi. Quindi il cerchio si è chiuso? No, bisogna accontentare le altre due città che si nutrono a scudetti: Roma e Torino. In che modo? Semplicemente facendo attraversare come un filo invisibile la politica melliflua dell'inciuccio. Prendiamo Fiorentina-Milan, risultato finale 0-0. Nella medesima gol annullato (regolare) a Seedorf, rigore negato al Milan. Prendiamo Inter-Cagliari 2-1; il primo gol dell'Inter in fuorigioco. A Torino Juventus-Palermo 3-1 in curva esce uno striscione di chiara interpretazione rivolto al presidente della Juve Andrea Agnelli: “Andrea da figlioccio a rinnegatore, col bilancio in rosso non fare il moralizzatore”. È chiaro il riferimento alla strategia della Juventus che ha vissuto la sentenza di Napoli come una vittoria. La Juve ha scaricato ufficialmente l'ex dirigenza pre calciopoli. In curva, a qualcuno non va bene che la presidenza di Andrea abbia per sempre spezzato i contatti col passato. Un indizio è... Un indizio, due indizi... Sono due indizi, tre indizi? Sono una prova. Quindi tutte le previsioni tecniche secondo le quali il Milan poteva rivincere lo scudetto vanno a farsi benedire. Il “palazzo” ha deciso? Lo scudetto via da Milano. Tutte le volte che esprimo questi concetti su Antenna 3 o su Telelombardia, il conduttore di turno mi chiede “fuori i nomi”. Come faccio? Ci vorrebbero uno stuolo di avvocati capaci a difendermi. Nessuno però può chiudere la mia cervice e recepire che stiamo vivendo un puro inciuccio. L'Inter è una squadra finita, il Milan ha vinto lo scudetto lo scorso anno. La Juve? La Lazio? Proviamo. Facciamoci una passeggiata nei meandri del Palazzo. Stanno preparando il “Tavolo della Pace”. Per favore! Il vostro umile servitore vi dice da subito che è una vera “strunzata”: Moratti non cederà mai il tricolore di cartone, Agnelli vuole lo scudetto e il risarcimento miliardario. Ma chi paga? I rumors romani dicono: se la Juve dimostra di aver rotto davvero col passato… verrà accontentata. Che vuol dire? Che lo scudetto torna a Torino già quest'anno? Questa è la maniera di chiudere la ferita di calciopoli che ancora sanguina? Complimenti! E Lotito, presidente della Lazio, accetta? No. Ma se nonostante sia stato condannato a Napoli, in Lega, a Milano stanno cercando di cambiare il regolamento per permettergli di poter restare nel consiglio della medesima? Domenica notte, alla discoteca Hollywood, sempre a Milano, con Cristiano Ruiu e Andrea Longoni, ho incontrato Bobo Vieri. All'alba del lunedì ecco Chiellini e Storari. Andrea non ha avuto un attimo di esitazione: “Se ci fosse stato Luciano Moggi i due sarebbero a Torino o a Milano?”. Andrea è un caro amico perciò non ho risposto. Ma Antonio Conte lo sapeva?


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.