Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Catania "MotoGP - i protagonisti-
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Bianca Ara       Marc Marquez

Il più giovane vincitore nella storia della MotoGp non poteva sperare di meglio, ha dominato per l’intero weekend battendo, convincendo, l’espero compagno di scuderia Dani Pedrosa: “Sono contento, abbiamo fatto un weekend ‘completo’, anche con una caduta, ma va bene così. E’ stata una gara molto dura, il pneumatico posteriore andava bene, quello anteriore meno, ma abbiamo comunque fatto un del lavoro con tutto il Team. E’ stato bellissimo…”.

Dani Pedrosa

Lo spagnolo ha subito più degli altri l’umiliazione di essere sconfitto, non per sfortuna o problemi rispetto alla Honda del connazionale, dal compagno di squadra che non ha temuto né la sua esperienza né la sua maggiore capacità di reggere la tensione tenendo i nervi ben saldi, dalla sua aveva solo la scusante di correre con un forte male a un braccio: “Ero molto stanco verso la fine, il braccio sinistro non reggeva più e non riuscivo più a tenere la moto ferma sulla staccata. Poi in un giro ho perso un secondo e mezzo e lì ho perso la gara. Peccato perché la moto andava abbastanza bene, tranne che sulla chicane. Complimenti a Marquez”.

Jorge Lorenzo

Poco ha potuto il campione del mondo in carica contro lo strapotere Honda in terra texana, se non riconoscere il capolavoro del connazionale Marquez: “Ho dato il massimo, era difficile lottare con le Honda su questa pista. Nel warm up abbiamo fatto un passo avanti ma non era sufficiente. Devo fare i complimenti a Cal Crutchlow per la gara e soprattutto a Marquez, che ha fatto ancora meglio di me all’esordio in MotoGP”.

Valentino Rossi

Il centauro della Yamaha, pur consapevole delle difficoltà della sua moto e della forza delle Honda, non poteva immaginare una simile disfatta, la delusione è tanta: “E’ andata male. Sapevamo che questo weekend sarebbe stato più difficile, ma speravamo di andare meglio. Abbiamo sofferto in prova, abbiamo fatto la modifica giusta nel warm up, abbiamo provato a fare ancora qualcosa ma la moto mi si chiudeva davanti. Ho avuto anche un problema con il disco del freno che già dal giro di lancio vibrava, perché si era staccato un pezzo e quindi ho avuto difficoltà in tutte le frenate. Poi ho perso un po’ di tempo con Bautista e quando ho preso il mio ritmo e speravo di prendere Bradl, sono stato frenato dalla gomma davanti che si era deteriorata ed ho dovuto rallentare. Comunque ho preso punti importanti e in campionato non siamo molto lontani”.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.