Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Torino "Sport e TV" 22 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

A MILANO LA FINALE MONDIALE DI 14 FESTIVAL

IL “GRANDE TORINO” IN GARA CON DUE FILM

Il 30 aprile 1949 è una data storica in cui il “Grande Torino”, la squadra pluricampione d'Italia i cui giocatori erano la colonna portante della Nazionale italiana, disputò l'ultima partita ufficiale del Campionato di calcio di “Serie A” contro l’Inter. Un pareggio che consentì al Torino di vincere il quinto scudetto consecutivo e di partire per Lisbona dove avrebbe affrontato, in un incontro amichevole, il Benfica per una festa in omaggio del capitano della squadra lusitana José Ferreira. Una trasferta che ebbe il tragico epilogo il 4 maggio nella sciagura aerea di Superga in cui perse la vita l'intera squadra granata. Un evento che, seppur a molti anni di distanza dall’accaduto, ha suscitato l’interesse di registi e di case di produzione che hanno documentato su pellicola quel disastro aereo. Tra i film sul “Grande Torino” in concorso a “Sport Movies & Tv 2013 – 31st Milano International FICTS Fest” (www.sportmoviestv.com), evento mondiale dedicato alla televisione, al cinema e alla cultura sportiva, Finale di 14 Festival nei 5 Continenti del “World FICTS Challenge”, Campionato Mondiale della Televisione e del Cinema sportivo in programma a Milano dal 4 all’8 Dicembre, segnaliamo: “Il Grande Torino” (produzione RAI) film diretto da Claudio Bonivento. Il 4 maggio 1949, l’aereo che portava la squadra di calcio del Torino si schiantò contro la collina di Superga. Il Torino era allora la squadra più forte del campionato, una delle più grandi al mondo. Con le sue vittorie e con il suo valore, il Torino incarnava il desiderio di riscatto di tutta l’Italia, ancora turbata dagli orrori della guerra mondiale. Il film racconta la storia di Angelo, un ragazzino che dal Sud Italia si sposta a Torino con la propria famiglia. Il sogno di Angelo è entrare nella formazione giovanile del Torino. Il suo sogno diventa realtà quando, dopo il tragico incidente la formazione giovanile è chiamata a sostituire i compagni scomparsi. “Finchè' morte non ci separi” film diretto da Fabiana Antonioli. Il racconto, attraverso i ricordi dei tifosi, di un legame contagioso che dal 1949 unisce molti torinesi e non solo. Un legame che ha condotto alcuni intervistati a scelte di vita particolari: chi da anni combatte per la salvaguardia di un campo di calcio demolito quasi del tutto, chi da anni denuncia, a suo rischio e pericolo, quei poteri avidi che hanno sperato a lungo che di squadra di calcio a Torino ne rimanesse solo una. Non tutti possono vantare di aver conquistato la A, averla persa, essere morti e risorti in 2 mesi. Il tifoso del Toro “sa perdere in modo divino” e saperlo fare nella città dell’altra squadra, che per la propria ingordigia finisce in B, è un vanto. Così, di calcio si finisce per parlare ben poco, gli avversari sono sociali, etici, morali. Si racconta questo, nell’anno del centenario e della Juve in B. (Enzo Cappiello)


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.