Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Torino "F1" 22 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

LA FERRARI IN CERCA DELLA PERFEZIONE

Delusi dai risultati delle prime gare, a Maranello preparano la riscossa

Debora Cheli      L’imperativo in casa Ferrari è non commettere più errori, ora il Mondiale entra nel vivo. Lo ha ribadito il team principal della Scuderia Stefano Domenicali la scorsa settimana, facendo intendere che bisognerà rasentare la perfezione se si vorrà risalire la classifica. Stabilita la causa della rottura del DRS sulla vettura di Alonso in Bahrein, a Maranello si lavora per apportare le modifiche necessarie alla F138 in vista del prossimo appuntamento domenica prossima a Barcellona. Il guaio che ha compromesso l’ultima prestazione del pilota spagnolo è stato, si legge in una nota del comunicato emesso dalla Ferrari, “causato dalla rottura di un componente meccanico all’interno del sistema. Si tratta della prima volta che un problema del genere si presenta sulle nostre vetture dopo tre anni di utilizzo”. Leggasi colpo di sfortuna, ma nella sottile autocritica di Domenicali sta un monito per tutto il team : basta errori, ci vuole estrema lucidità per conquistare il titolo. Sotto accusa il muretto del Cavallino, colpevole per i detrattori di non aver fatto rientrare per tempo Alonso ai box nel GP della Malesia, o di aver ingenuamente creduto, come successo due settimane fa, che qualche colpetto ben assestato sul DRS dello spagnolo bastasse a fissare l’ala mobile. Errori di valutazione o di strategia, assieme ad una serie di episodi sfavorevoli inchiodano la scuderia di Maranello al terzo posto nella classifica costruttori, una posizione che non rende giustizia al valore della monoposto.Prosegue, intanto, la battaglia sul fronte delle gomme. La Pirelli ha fatto sapere di voler apportare alcune modifiche sulla mescola più dura, che molto probabilmente farà il suo debutto in Spagna il prossimo fine settimana. Soddisfatti (in parte) i vertici della Red Bull, fra i più critici riguardo gli pneumatici in uso quest’anno. La casa costruttrice ha voluto ribadire che la situazione di estremo disagio vissuta da gran parte dei team nei primi quattro GP si normalizzerà nel corso degli appuntamenti europei, dove la temperatura dell’asfalto sarà,  già sul circuito della Catalogna, di molto inferiore a quanto visto in Bahrein. Al di là del piano tecnico, non mancano mai notizie sul rapporto burrascoso fra i due piloti della Red Bull. Già alla vigilia dell’ultima gara si erano scatenate le polemiche. Webber e Alonso erano stati visti a cena insieme (ufficialmente per festeggiare i 200 gran premi dell’australiano), Vettel non aveva perso occasione per ironizzare sull’accaduto. Pochi giorni fa il tedesco ha voluto rincarare la dose, facendo apprezzamenti sul rivale Kimi Raikkonen, invitandolo a correre per la sua scuderia, mentre voci insistenti prospettano a Webber un futuro prossimo nel World Endurance Championship. L’interessato, per ora, smentisce ma difficilmente le malelingue cesseranno di parlare.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.