Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Torino "Rugby" 22 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Una vittoria per Puddu, il nostro Zanetti

Totò gioca l'ultima in casa a 39 anni e dopo 21 anni di carriera a Milano           

Toni Morandi

Rugby Grande Milano vuole finire sulla nota alta, una stagione che è stata sofferta, forse inferiore alle attese, pur con alcune attenuanti. Domenica al Giuriati sarà di scena Parabiago, praticamente uno spareggio per il terzo posto, visto che le due squadre sono divise da un solo punto in classifica, mentre ormai la zona play off, con due giornate da giocare, è irraggiungibile. Domenica scorsa RGM è andata a vincere in modo convincente sul campo del Biella, primo in classifica, imbattuto in casa da gennaio dal 2012 e in serie positiva in campionato da  quattordici giornate. Un 25-19 che ha portato anche il punto di bonus per le quattro mete segnate, a conferma che RGM ha perso punti per strada ma che ha un organico interessante: “Finalmente – afferma Gianluca Ragusi coach di RGM – abbiamo giocato su un campo in buone condizioni. Così abbiamo potuto sviluppare al meglio il nostro gioco e siamo tornati a segnare tanto. Avevamo bisogno di un risultato positivo, soprattutto per il morale dell’intero gruppo, provato da una stagione difficile”. Il terzo posto in classifica ha un’importanza superiore a quanto si possa credere, perché una stagione negativa, non può interrompere il percorso di crescita della squadra: “Per noi – continua Gianluca Ragusi – il terzo posto è molto importante, perché dopo aver dimostrato di poter battere la prima della classe, giochiamo per il nostro orgoglio. Conquistare il terzo posto, rappresenta già un punto di partenza per la prossima stagione”. La vittoria di Biella dimostra la solidità della squadra e la sua capacità di non mollare, segnali importanti che gli stessi giocatori hanno dato alla società. Domenica RGM giocherà anche per regalare la vittoria a Salvatore Puddu, che alla soglia dei quarant’anni (li compirà ad agosto), lascerà il rugby giocato alla fine di questa stagione. Quella contro Parabiago sarà la sua ultima partita al Giuriati: “Totò è l’anima della squadra – afferma il Direttore Sportivo Antonio Raimondi –  è giocatore e uomo rispettato da tutti, un fratello maggiore sempre pronto a dare una mano ai tanti giovani che arrivano dal nostro vivaio. Non è tecnicamente di formazione milanese, ma è con noi da oltre vent’anni, da quando è arrivato dalla Sardegna per motivi di studio. Totò continua a essere legatissimo alla sua Sardegna, ma tra studio e lavoro  è diventato milanese e per il rugby cittadino è un punto di riferimento. Io ho avuto personalmente il piacere e l’onore di allenarmi e giocare con lui, noi come club dobbiamo solo ringraziare Totò e sperare che scelga di avere un ruolo attivo all’interno di Rugby Grande Milano. Con quale ruolo? Deciderà lui”. Domenica al Giuriati saranno molti gli ex che hanno incrociato la strada di Puddu in questi venti anni di rugby milanese. Chiudere con il terzo posto è davvero una questione d’onore.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.