Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Torino "Cerci - l'Ospite -" 22 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Cerci sfida i Diavoli

È diventato celebre per le sue progressioni, tanto da essere paragonato a Thierry Henry. Dopo una polemica che lo ha visto scatenarsi contro la Juve, ora pensa a sfidare il Diavolo

 Alessandra Caronni      “Hanno forza politica e ogni fallo viene fischiato a loro favore”. Di certo c’è chi darà ragione ad Alessio Cerci. L’amarezza nelle parole del granata è limpida. Soprattutto dopo che per gran parte del match sei riuscito a contenere la Juve settimana scorsa. Sono amare le dichiarazioni del centrocampista granata: ma il tempo potrà cancellare tutto. Il tempo corre, anche per Cerci, uno che, cresciuto calcisticamente nel settore giovanile della Roma, a 16 anni e mezzo viene gettato nella mischia della serie A (era il 16 maggio del 2004). Al battesimo, Fabio Capello, che lo ha messo in campo contro la Sampdoria. Nella stagione seguente Cerci è ancora protagonista nella formazione primavera e con la prima squadra scende ancora in campo il 12 febbraio contro l'Inter e il 13 marzo contro il Cagliari giocando pochi scampoli di partita. Il 21 marzo del 2005 firma il primo contratto da professionista: un triennale che lo lega alla società capitolina sino al 2008. Nella stagione 2005-2006 vince con le giovanili la seconda edizione della “Wojtyła Cup”. Poi, scende ancora in campo il 30 aprile contro il Chievo Verona. Dal 2006 al 2009 fa il gitano e girovaga tra Brescia, Pisa e Bergamo (Atalanta). Nel 2009-10 torna a giocare con la Roma e il 27 agosto 2009 realizza la sua prima rete ufficiale con la maglia giallorossa, segnando il 4-0 nel play-off di Europa League contro il Košice. Il 23 agosto 2012 viene acquistato in comproprietà dal Torino per 2,5 milioni di euro. All’ombra della Mole ritrova così il tecnico Giampiero Ventura, che lo aveva già allenato a Pisa. Esordisce in maglia granata il primo settembre contro il Pescara e il 30 dello stesso mese è il grande protagonista del 5-1 finale contro l'Atalanta. Segna il suo primo gol con la maglia granata il 25 novembre. Il 17 marzo scorso ha ottenuto la sua prima convocazione in nazionale dal cittì Prandelli.

Chi è Alessio Cerci

Nato a Velletri il 23 luglio dell’87, Alessio Cerci è un mancino naturale dotato di un’ottima tecnica e di una notevole rapidità. Gioca prevalentemente come esterno offensivo su entrambe le fasce. Ma quando lo piazzano sulla destra, lui gongola e scatta con disinvoltura verso l’area avversaria per fare gol.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.