Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Torino "I Cugini" 22 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Ultimo appello!

L’Inter all’ultimo assalto per l’Europa League

Emanuele Tramacere      Castellazzi - Zanetti, Silvestre, Samuel, Nagatomo – Guarin, Stankovic, Cambiasso – Cassano, Palacio, Milito. Modulo in campo 4-3-3 tutta spinta e carattere. Con una squadra composta da questi 11 uomini, ad inizio anno, a un allenatore qualsiasi un presidente imporrebbe come obiettivo minimo la qualificazione ad una competizione europea. E se questi titolari non bastassero si potrebbero aggiungere anche Obi, Gargano, Mbaye e Mudingayi per ampliare la rotazione e mettere un po’ più di muscoli in mezzo al campo e non solo. Sarebbe una bella favola, certo, ma questi 15 giocatori l’Inter a disposizione non li ha più. Molti di questi non potranno tornare in campo fino alla fine di questa maledetta stagione. Una situazione paradossale in cui Andrea Stramaccioni si trova addirittura messo in discussione da stampa e media per un’Inter in crisi di risultati da ben due mesi. Il calendario ora dice Napoli, ma nelle ultime quattro gare il serio rischio di vedere un’Inter in caduta libera sembra tutt’altro che scongiurato. Napoli prima, Lazio, Udinese e Genoa poi, sono quattro avversari in piena corsa per i propri obiettivi e proprio dalla matematica certezza del secondo posto non ancora maturata dalla formazione partenopea partirà l’epopea di ciò che resta della rosa nerazzurra. All’andata i nerazzurri scoprirono l’estrema dote offensiva presente nei piedi di Fredy Guarin e ritrovarono la verve offensiva di un Milito fermo dalla pietra miliare piantata a Torino allo Juventus Stadium. A dicembre fu un moto d’orgoglio che mise in crisi le ambizioni degli azzurri e che rilanciarono, anche solo per una settimana, le velleità Champions degli uomini nerazzurri. Oggi la situazione si è completamente ribaltata, e se ai nerazzurri non resta altro che rimanere aggrappati ad un possibile, ma molto lontano posticino in Europa League, i partenopei possono ormai considerarsi a pieno titolo “promossi” nell’Europa che conta. A Napoli, Walter Mazzarri ha usato la furbizia nella sfida contro il Cagliari facendo rimediare l’ammonizione e la squalifica per diffida al duo Behrami-Cavani che, saltata la sfida contro un Pescara ormai retrocesso, tornano a disposizione dell’allenatore toscano. Mazzarri dovrà sciogliere solo due dubbi che riguardano la presenza del futuro nerazzurro Hugo Campagnaro, che ha accusato un piccolo affaticamento muscolare ma che dovrebbe partire dal primo minuto, e chi affiancherà la coppia Hamsik-Behrami nel trio di centrocampo azzurro, con Dzemaili favorito su Inler, in virtù dello splendido momento di forma che sta attraversando. 15-0 è il risultato secco che Stramaccioni porta quindi a casa nei confronti del dirimpettaio Mazzarri nella conta dei lettini occupati in infermeria. L’infortunio di Javier Zanetti a Palermo costringerà il tecnico romano a rivoluzionare ancora una volta la sua formazione che, contando i tre portieri e i cinque primavera aggregati in prima squadra, conta soltanto 18 elementi. Il trentasettenne allenatore torna alla difesa a 3 con il ritrovato Cristian Chivu schierato al centro di Juan Jesus e del neo-capitano Andrea Ranocchia. Confermati i 5 di centrocampo con Kovacic chiamato ad un riscatto obbligatorio dopo la prestazione altamente sottotono del Barbera di Palermo. Sulle spalle della strana coppia Rocchi-Alvarez peserà infine il macigno dell’intera fase offensiva nerazzurra. Inseguire l’Europa o lasciarsi cadere in un oblio rigeneratore? Dimenticare queste quattro gare o buttare il cuore oltre l’ostacolo per cercare di vivere ad altri livelli questo finale di stagione? L’unica certezza che Inter e Napoli possono vantare, aspettando la serie A 2013-2014, è quella che, arrivato il triplice fischio dell’ultima giornata di campionato, per entrambe le squadre partirà una rivoluzione che sconvolgerà completamente l’aspetto tecnico, tattico, societario e mentale delle due formazioni.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.