Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Udinese "Europa League"
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

CHELSEA, Europa League  quest’anno

Champions, con Mourinho il prossimo

Severa Bisceglia      Chiusa la prima parentesi europea a danno dei portoghesi del Benfica colpevoli di poca concretezza nella prima frazione di gioco, nonostante il continuo possesso palla. La minestra sembra sempre la stessa, visto anche il sorpasso subito in campionato dal Porto sempre a causa del crollo nella parte finale dell’incontro. La maledizione europea del Benfica, dunque,  continua  e questa volta, contro il  Chelsea, ancora più beffarda. Perdere il trofeo al 93’ a pochissimi secondi dal termine e di conseguenza dai supplementari, sugli sviluppi di quello che poteva sembrare l’ultimo dei tanti calci d’angolo non particolarmente pericolosi, è veramente una maledizione. Una partita che ha concesso tante occasioni agli uomini di Jesus che hanno, però, mancato nelle conclusioni rischiando, come spesso accade, di prendere gol in contropiede nelle rare occasioni di Torres e compagni. Il dominio, con una tecnica sopraffina, portoghese rischia la prima beffa con Artur costretto a lavorare il doppio per la libertà di Lampard di macinare gioco in quanto dimenticato dai compagni di squadra. La ripresa porta in campo la maggiore determinazione inglese che trova subito il gol su un rovesciamento di fronte di Torres, imboccato da Cech. I lusitani sembrano non avvertire molto il colpo subito e si presentano subito al dischetto per un fallo di mano di Azpilicueta. Cardozo dagli undici metri spiazza Cech con un tiro centrale. Il Chelsea si scatena nel finale, vuole chiudere la partita, dando vita ad un vero e proprio assedio. Inizia Lampard che colpisce l’incrocio dei pali e poi, quando tutto ormai sembrava rimandato all’extratime ci pensa Ivanovic che vola indisturbato ad impattare il corner battuto da Mata. Pallone a palombella che vale la coppa, lasciando il povero Artur e i tanti tifosi del glorioso club di Lisbona senza parole consentendo, così, a Lampard e compagni di alzare il trofeo davanti ai suoi 25 mila sostenitori presenti all’Amsterdam Arena. Il Chelsea del tanto contestato tecnico Benitez, già con la valigia in mano per far posto all’indomito Mourinho, aggiunge un altro trofeo in bacheca. Abramovich, archiviata bene la stagione, adesso si aspetta molto dallo “Special One”, magari la conquista della Champions League, come due stagioni fa.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.