Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Jovanotti "Venticinque anni di... " 27 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Venticinque anni di onorata carriera

È uscito con una mega raccolta di successi, è andato e tornato dagli Stati Uniti, ha messo in piedi un tour faraonico. Jovanotti non si ferma neanche in un momento così solenne

Riccardo Sada      C’era una volta, circa venticinque anni fa, un ragazzo di Roma che voleva farsi chiamare da tutti Joe Vanotti. “Era il nome d’arte che mi ero dato all’inizio, un nome da… italoamericano, l’America ce l’ho avuta sempre nel sangue. Poi, per un errore tipografico, diventò… Jovanotti”. Lorenzo Cherubini ha da poco celebrato le nozze d’argento con il mondo della musica. Per l’occasione, non si è fatto mancare nulla: innanzitutto è emigrato negli States, abitando per circa tre mesi nel quartiere di Lower East Side con moglie e figlia; poi ha fatto uscire “Back Up”, una raccolta memorabile di successi (più alcuni inediti) che hanno messo d’accordo generazioni e cultori di più generi; infine, il tour omonimo, che giunge alla sua quarta (e quinta) data a Milano, la città che lo ha visto nascere (professionalmente) e consacrarsi sino al trasloco a Cortona. Il disco nuovo è negli scaffali. Il tour è iniziato. Forse la parte più importante è proprio quella in cui Lorenzo è andato a caricarsi le batterie. Quasi a reinventarsi, più che a rigenerarsi. Negli Usa Lorenzo era andato decine di volte. “Ma viverci è un’altra cosa”. Qui, all’ombra dei grattacieli, ci si fa ammaliare dalla pressione, dal tornado di informazioni, dalla comunicazione accelerata e esagerata, oltre che dalle tecnologie. L’anno sabbatico americano di “Joe Vanotti” è finito con il concerto davanti ai settantamila del Prospect Park di Brooklyn con un rapper cantautore italiano che ha cantato nel cuore della nazione hip-hop. Come se Pizza Hut avesse trionfato a Napoli. Ora è tutto alle spalle. Davanti c’è una tournée che finirà a Cagliari il 20 luglio. Poi, si vedrà? Perché Lorenzo ha in mente tante idee. Tra queste c’è solo un dubbio: accettare o meno la proposta di Fabio Fazio di (co)condurre “Sanremo 2014”. Il progetto sarebbe però anche quello di realizzare da zero uno show tutto suo su Rai1 (massimo 4-5 puntate) fatto di musica, ospiti e amici. In cantiere ci sarebbe anche un album in inglese per un’etichetta americana che ha già pubblicato una sua raccolta. Ma questo è un discorso che Lorenzo affronterà più serenamente dal prossimo autunno.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.