Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Jovanotti "Deejay d'Italia" 27 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Deejay d'Italia

Severa Bisceglia        "C'è un film di Pasolini dove Orson Welles dà una definizione di Fellini e io immodestamente a volte sogno di aderire a quella definizione. Se si dicesse di m,e mi sentirei molto onorato da questa definizione. Jovanotti: egli danza!" questo breve stralcio di  una sua intervista dello scorso maggio dicono tutta sul cantautore, rapper e disc jockey Lorenzo Costantino Cherubini arrivato alle luci della ribalta, lanciato da Claudio Cecchetto,  alla fine degli  anni ottanta. Abbandona presto i panni di rapper dei primi successi abbracciando sempre di più, anche se in modo graduale, il modello della world music in chiave hip hop e funky toccando temi sempre più filosofici, religiosi e politici dando sempre maggiore peso a tematiche sociali e politiche. Molto attivo nel sociale collabora con organizzazioni come Emergency, Amnesty International, Lega Anti Vivisezione (LAV), Data e Nigrizia. Lorenzo nato a Roma, terzo di quattro fratelli, da una famiglia toscana originaria di Cortona in provincia di Arezzo, e qui vi fa ritorno per vivere stabilmente con la sua famiglia, inizia giovanissimo come dj in varie discoteche della Capitale e nelle radio proponendo indistintamente brani di musica dance e hip hop. E' il fratello maggiore Umberto a presentare Lorenzo ad un dj di Radio Foxes di Cortona e nell'82 inizierà a girare le discoteche della Toscana e quelle più gettonate di Roma, dal Paper Moon al Veleno. Ma sarà Claudio Cecchetto, dietro suggerimento di Marina Cecchetto sua ex moglie, il suo scopritore che lo porterà a Radio Deejay con il nome di Jovanotti, per un errore del tipografo che doveva preparare la locandina con il nome scelto di Joe Vanotti, lanciandolo definitivamente. Il 1988 fu l'anno del vero debutto con "E' qui la festa", brano di grande successo seguito dal suo primo album "Jovanotti for President" contenete la hit "Gimme Five" e partecipa come unico artista italiano alla compilation di Radio Deejay "Deejay rap". Da qui il grande successo, ogni suo singolo finiva nelle prime posizioni delle classifiche italiane. Jovanotti ha provato a presentarsi al suo pubblico con diversi pseudonimi ma senza successo. Da Gino Latino in un progetto ideato con Albertino di Radio Deejay a Jeronimo, nome con cui uscì con il brano "The Indian". Questo è stato un periodo ricco di impegni per il DJ d'Italia, presenza fissa a Radio Deejay, prime apparizioni in televisione nelle trasmissioni 'Dee Jay Television' e '1,2,3 Jovanotti' e trovò anche il tempo di scrivere il suo primo libro "Yo, brother and sister: siamo o non siamo un bel movimento?" Gli anni novanta consacreranno Lorenzo Cherubini a partire dall'album "Una tribù che balla", che evidenzierà un certo cambio di tendenza volto all'impegno polito e sociale come scritto nei suoi testi, e "Lorenzo 1992" con i singoli 'Non m'annoio' e 'Ragazzo Fortunato'.Vai a: navigazione, ricerca


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.