Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Fiorentina "il commento di Severa Bisceglia"
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

La Fiorentina non è il Sassuolo. Rossi, l’uomo da controllare

Severa Bisceglia     Il morale dei nerazzurri è superiore allo zero di sette lunghezze, come i gol rifilati al Sassuolo. Il 70% porta bene all’Inter, certo, contro il Sassuolo la vittoria, già sulla carta, era spesa, ma il risultato denota una certa consapevolezza. Un ritrovato Milito, doppietta per lui, potrebbe, con un grande Palacio, fare la differenza anche contro la Fiorentina che arriva dal risultato positivo di Bergamo per 2-0 contro un incolpevole l’Atalanta, nonostante alcune chiare occasioni da gol non sfruttate. Moratti, stretto al suo 30% di proprietà del biscione, è entusiasta della sua Inter: “Mi aspettavo che giocassero bene, poi il risultato è un'altra cosa perché il Sassuolo alla fine ha mollato. E' andata benissimo. Mazzarri è un lavoratore, ha fatto bene e spero che continui. La vetta può indurmi a far saltare tutto con Thohir? No, io devo guardare al futuro della società e questo è legato a un potenziale maggiore rispetto a quello che può offrire il presente”. La partita di domenica scorsa porta alla mente del presidente nerazzurro vecchi ricordi: “…Il ritorno del Principe Milito, a segno con una doppietta… Mi fa piacere, per lui è una grande soddisfazione e una grande gioia. C'è una certa analogia con il ritorno di Ronaldo, anche se l'età è diversa. Per lui siamo felicissimi”. I nerazzurri hanno letteralmente umiliato il Sassuolo, ma non avranno altrettanta vita facile con i toscani. L’Inter di questa stagione si presenta con più uomini decisivi, in cinque giornate abbiamo visto andare a segno Palacio (cinquantesimo centro italiano per lui), e grande regista grazie ai suoi assist quasi sempre decisivi, Nagatomo, Taider (alla sua prima rete stagionale), Pucino, Ricky Alvarez, il solito ed inarrestabile Cambiasso, il Principe Milito che si ritrova, dopo il lungo infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco oltre sette mesi, nella prima partita a segnare una doppietta e ai microfoni dichiara tutta la sua gioia per il felice esordio: “..che voto do alla mia doppietta? Più di dieci, direi. Sono felicissimo soprattutto per il rientro, poi un rientro con due gol. Abbiamo fatto una partita straordinaria, questo è un gruppo straordinario. Veramente devo ringraziare tantissima gente in questo momento, non voglio nominarli uno a uno perché starei fino a dopo domani, ma sicuramente la mia famiglia, mia moglie Sofia, i miei figli, che sono sempre stati vicino a me, tutti i miei compagni, tutti i fisioterapisti dell’Inter. Andrea Galli Mi ha seguito per sette lunghi mesi. Andrea Scannavino, che è venuto anche in Argentina. In questo momento, magari, mi dimentico qualcuno, ma tutti sanno che gli voglio bene. Ritrovo un Inter con tanta voglia, ancora mi manca dopo tanti mesi fuori, ma questo è un gruppo straordinario, stanno facendo le cose bene e rientrare così, con una squadra come sta giocando adesso, è molto più facile. - L’argentino è inarrestabile, e continua - In questo momento dobbiamo andare partita dopo partita, credo che il nostro obiettivo sia questo. Siamo praticamente un gruppo nuovo, con un nuovo allenatore, c’è ancora tanto da lavorare, ma siamo sulla buona strada”. Non e dato ancora capire quanti minuti ha nelle gambe il Principe, ma il mister sa cosa fare, al momento giusto farò il suo ingresso in campo, magari già contro la Fiorentina, dal primo minuto. Occhio a Rossi, l’uomo da “abbattere”.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.