Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Fiorentina "Inter i Cugini" 37 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

TRE PUNTI OBBLIGATI

Inter e Udinese alla ricerca di una vittoria

Emanuele Tramacere         Prosegue a Udine il trittico sanguinoso che ha visto l’Inter impegnata, nel periodo più delicato della stagione, contro squadre tremendamente avverse per caratteristiche fisiche, tattiche e di stile di gioco. Contro il Verona l’Inter aveva mostrato una grande padronanza degli spazi un buon fraseggio e una straordinaria lucidità sottoporta. Lucidità che, tuttavia, è stata forse il lato negativo del sofferto pareggio contro l’Atalanta all’Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo. Una partita che ha messo in luce tutte le difficoltà che un trittico di gare così importante può scatenare in un team non abituato ad affrontare sforzi così ravvicinati senza una vera e propria possibilità di turnover. In realtà un piccolo valzer Mazzarri l’aveva anche iniziato, partendo dalla difesa, con l’innesto di Walter Samuel al centro della difesa al posto di Andrea Ranocchia, ma il campo pesante, la ricerca della vittoria e lo sforzo messo in campo per 90 minuti contro il Verona ha costretto l’allenatore toscano a dei cambi forzati che, probabilmente, verranno confermati anche nella sfida contro l’Udinese. Contro la tradizione (l’Inter nelle ultime 10 partite giocate al Friuli ha collezionato 4 pareggi e 2 sconfitte) e contro le statistiche (sono ben 9 i gol subiti a Udine nelle ultime 4 partite) Mazzarri affronta quella che per lui, storicamente, è la partita più difficile in una settimana come questa. Spazio quindi a qualche cambio per ridare energie e corsa a una squadra apparsa stremata nei minuti finali contro l’Atalanta. Non ci saranno Handanovic, Campagnaro e Belfodil, ma non ci sarà, perlomeno non dal primo minuto, neanche Jonathan e, probabilmente anche lo stesso Samuel. L’esterno brasiliano, tornato dall’infortunio, ha bisogno di rifiatare e con lo spostamento di Nagatomo sull’out di destra sarà Alvaro Pereira a ritrovare minuti importanti da titolare. Così come per Jonathan, anche il muro argentino, dopo una discreta prestazione nell’ultima sfida, lascerà nuovamente spazio al rientro di Andrea Ranocchia al centro della difesa. Poche certezze, ma tanto bisogno di punti l’ha anche l’Udinese di Francesco Guidolin. Dopo il risultato maturato contro il Sassuolo la classifica dei bianconeri continua ad avere la necessità di recuperare i punti persi nel corso di un inizio di campionato zoppicante. L’allenatore di Castelfranco Veneto è alle prese con problemi di turnover. La squadra è stanca, ma le alternative agli undici titolari continuano a latitare. Brkic ancora non dà le garanzie di tenuta necessarie a un suo impiego dal primo minuto, a centrocampo Basta e Gabriel Silva non hanno dei sostituti all’altezza e saranno chiamati all’ennesimo sforzo di questa stagione, ma il dubbio più grande Guidolin lo ha nel reparto avanzato. Muriel e Di Natale non garantiscono, per motivi differenti, la giusta continuità per tutti i 90 minuti. Maicosuel scalda i motori, ma le probabilità di vederlo titolare rimangono ancora piuttosto risicate. Sarà una partita tesa, combattuta e sicuramente molto agonistica. Con la vittoria, per entrambe le squadre, come unico risultato concesso, ogni piccola sbavatura potrà condizionare l’andamento dell’incontro e, oltretutto, anche il perseguimento degli obiettivi stagionali in campionato. E’ una gara delicata, insomma, con tre punti obbligati.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.