Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Livorno "Arte di Dieter Roth" 38 2013
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

La dinastia Roth in mostra

Arte e vita negli oggetti di uso quotidiano nell’Hangar Bicocca

Marby

Scatole, bottiglie, tubetti di colori, oggetti di uso quotidiano vecchi rotti e consumati, tutto ciò di cui vorremmo liberarci , l’artista islandese Dieter Roth, lo recupera, lo rigenera lo riutilizza facendolo rivivere in opera d’arte. Hangar Bicocca, lo spazio per l’arte contemporanea di Pirelli, presenta dal 6 novembre 2013 al 9 febbraio 2014, la mostra antologica, “Island”. La rassegna propone per la prima volta in Italia 100 opere di Dieter Roth, nato ad Hannover, nel  1930 e morto a Basilea nel 1998, figura di riferimento della scena internazionale degli ultimi 50 anni. Dieter Roth, appartiene a quella generazione di artisti le cui manipolazioni creative prescindono spesso dall’uso di forme e colori miranti a ottenere piacevoli effetti cromatici, ma sono rivolte invece all’estrinsecazione di nuovi modi di essere o di vedere il mondo, e gli oggetti o addirittura l’uso di materiali organici diventano materiale provocatorio. Ma non solo, perché all’uso dei materiali più disparati che ritroviamo nella nostra realtà si associa la voglia di usare le tecniche e linguaggi più diversi per rappresentarli. L’opera è così rappresentata con il teatro, la musica, il video, la fotografia, la materia organica, come se l’arte e la vita abbiano un flusso continuo di svolgimento. Non più cesure tra ciò che è arte e ciò che è vita quotidiana. Dieter Roth, è stato un’ artista nomade e un viaggiatore instancabile, ha trascorso la sua vita tra la Germania e la Svizzera dove ha acquisito una formazione di grafico e incisore. Dal 1964 al 1966 si trasferisce in Islanda, dove fonda una piccola casa editrice a Reykjavik e crea i “libri d’artista”. Insegna per alcuni anni in America e inizia a concepire l’opera d’arte come materiale mutuabile, non oggetto chiuso in sé ma flessibile e più interagente con la realtà. Influenzato anche dalle nuove correnti artistiche come Fluxus e il Nuovo Realismo, la visione artistica di Roth, che comprende il sapere e il fare, l’esperienza e la manualità, è stata integralmente riportata nell’ambito dello spazio di Hangar Bicocca, dove per un mese e mezzo sono stati allestiti ben 4500 metri quadrati che sono diventati un enorme laboratorio basato sulla trasformazione di oggetti e materiali in opera d’arte. L’esempio più concreto a questo proposito ci è dato dall’opera realizzata dai suoi collaboratori e dalla dinastia Roth, denominata , “Self Tower” e Coquille Gnomes”, compiuta nello spazio Hangar, sciogliendo e forgiando un’immensa fornitura di cioccolato fondente fornita al gruppo dall’azienda, NOVI leader nel settore del cioccolato italiano.
Installazioni, sculture di zucchero e cioccolato, assemblaggi e stampe offrono un'interessante linguaggio artistico senza confini per dire che l'arte è nella vita di ogni giorno. Basta volerlo vedere e sentire.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.