Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Sampdoria "la Partita" 40 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Emanuele Tramacere ci parla, su Stadio5, dell'incotro

Arriva la Sampdoria per la festa nerazzurra

L’ex Mihajlović proverà a rovinare la giornata

Emanuele Tramacere          Sarà un giorno di festa per i colori nerazzurri. Erick Thohir è tornato in Italia, con tutto il seguito di attenzioni che, naturalmente, attira su di sé. Per la sua prima volta a San Siro ha chiamato a raccolta tutto il popolo nerazzurro, con i più grandi giocatori, allenatori e presidenti del passato a fare da contorno a una partita che dovrà, naturalmente, fare da apripista a un nuovo percorso che lo stesso Thohir attribuirà alla sua squadra. Inter–Sampdoria, ancora più di Bologna-Inter,  potrà rappresentare, quindi, la prima pietra miliare, il “chilometro zero” che segni l'inizio per una realtà tanto complessa quanto emotiva come quella nerazzurra. Una realtà speculare a quella degli avversari di giornata, vittime designate, ma mai arrendevoli in passato e, tantomeno oggi, in cui un vecchio cuore nerazzurro come Siniša Mihajlović ne ha preso le redini. Inter e Samp, clamorosamente, arrivano da due sfide molto simili contro Lazio e Bologna. Due pareggi speculari, con l’Inter pericolosa al Dall'Ara, ma inconcludente, e una Sampdoria straordinariamente sfortunata nel concedere il gol del pari all’ultimo minuto disponibile della partita. C’è da scommetterci, i blucerchiati non arriveranno a Milano con la difesa abbassata e con gli striscioni a festa per il nuovo presidente nerazzurro. E allora la pressione che Walter Mazzarri e la sua formazione avranno sul rettangolo verde sarà doppia. Gli occhi di tutto il calcio italiano saranno sintonizzati sul terreno del “Giuseppe Meazza” e, un risultato diverso da una vittoria, consegnerebbe alla storia un fallimento nella giornata dedicata al nuovo presidente. L’allenatore toscano è molto abile nel tenere la squadra lontana da questo genere di pressioni ma San Siro sa essere tremendamente spietato, soprattutto in queste occasioni in cui il minimo errore potrebbe rivelarsi fatale. Con Mihajlovic, la Sampdoria ha affidato a un 4-2-3-1 molto solido e compatto il suo atteggiamento difensivo e il tecnico interista valuterà attentamente le alternative presenti nel suo 3-5-1-1 per garantire dinamismo, ma soprattutto qualità nelle giocate, fondamentali per scardinare difese chiuse e votate alla distruzione del gioco avversario. Recuperato Ranocchia, che con Campagnaro e Juan Jesus completerà il reparto arretrato che tanto bene aveva fatto all’inizio di questa stagione, sarà il centrocampo a riservare i dubbi più grandi all’allenatore di San Vincenzo. Taider è apparso molto nervoso nella sfida contro il Bologna e, soprattutto nella prima frazione, sono mancati i lampi d’invenzione che avrebbero potuto allargare la forbice fra le due squadre. Kovacic, quindi, potrebbe ritrovare il campo nella posizione di trequartista riportando Guarin in mediana al fianco di Cambiasso e Alvarez. Palacio contro la Sampdoria ha sempre fatto bene, e ancora una volta toccherà a lui sostenere, da solo, l’intero peso dell’attacco. Vietato sbagliare. In questa particolare occasione, gli obiettivi stagionali passano in secondo piano perché contro la Sampdoria il risultato non è importante, è tutto. Con buona pace alla prestazione e ad una squadra che sta continuando un processo di crescita importante. L’Inter di Erick Thohir inizia oggi un nuovo percorso.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.