Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Inter Parma "la Partita di Emanuele Tramacere"
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

L'INTER riparte da Parma

Emanuele Tramacere           Archiviare Thohir, la sua festa, la sua visita e la peggior prova stagionale della squadra. Contro il Parma l’Inter ha come obiettivo principale quello di lasciarsi alle spalle tutto il movimento (più che positivo per il club sia chiaro) che la carovana guidata da Erick Thohir ha saputo mettere in moto. Inter – Sampdoria, a detta proprio dell’allenatore nerazzurro Walter Mazzarri ha messo in risalto tutti i limiti strutturali che questa formazione, con i risultati di inizio stagione, era riuscita a mascherare. Giunti alla giornata numero 15 ed analizzando il rendimento dell’intera rosa, si potrà scoprire che 10 giocatori hanno un minutaggio estremamente superiore a tutti gli altri. Alcuni di questi 10, tra l’altro, sono anche dei giocatori che le nazionali maggiori tengono in forte considerazione e, quindi, anche durante le cosiddette soste riescono a non godere delle settimane di lavoro e riposo gestite dallo staff tecnico interista. Thohir ha promesso investimenti, oculati, ma pur sempre investimenti. All’allenatore nerazzurro piacciono giocatori pronti all’uso e in grado di aggiungere valore nel momento del bisogno. Il gradimento del nuovo presidente, invece, va diretto verso giovani talenti già sbocciati ma non ancora affermati. Un giocatore per reparto con la precedenza all’attacco sarà il giusto compromesso fra le due linee di pensiero. Un attaccante, soprattutto, dovrà essere acquistato a misura di tecnico. Una seconda punta rapida e veloce nell’attaccare gli spazi, se rientreranno in condizioni più che accettabili Diego Milito e Mauro Icardi è  la volontà del tecnico. Se, al contrario, la fiducia nei rientri delle due prime punte tarderà ad arrivare il profilo cambierà drasticamente verso una punta in grado di garantire almeno 15 gol a stagione. Lavezzi e Pablo Osvaldo sono i profili perfetti per questa doppia strategia, entrambi godono di ampia fiducia da parte del tecnico toscano. Che la coperta sia corta, ormai, è intuibile senza timori di smentita. Mazzarri ha ricavato il massimo da un gruppo che fino all’anno scorso faticava ad esprimere un barlume di compattezza, ma sulla necessità di mettere in pratica un po’ di turnover e di dare respiro a quello stesso gruppo che ora arranca ed è in debito di ossigeno, Mazzarri ha ancora fin troppi dubbi. Handanovic, apparso in condizioni non ottimali contro la Samp, sta ritrovando lo smalto dei giorni migliori e continuerà a difendere la porta nerazzurra. Davanti a lui ritroveranno fiducia Campagnaro, Ranocchia e Juan Jesus che, ad inizio stagione formavano la linea difensiva meno battuta di tutta la serie A. Rispetto alla sfida di coppa Belfodil tornerà a sedersi in panchina, con Palacio che si caricherà sulle spalle, per l’ennesima volta, l’intero peso dell’attacco nerazzurro. Anche Mateo Kovacic, dopo la buona prova offerta contro il Trapani tornerà a sedersi in panchina rilanciando la prepotenza di Fredy Guarin e il talento di Ricky Alvarez. Solo 4 punti separano l’Inter dal principale obiettivo stagionale. La qualificazione alla Champions League e la rincorsa al 3° posto passano necessariamente dalla sfida contro il Parma. Guadagnare tre punti contro i ducali garantirebbe fiducia nel gruppo e fiato sul collo della terza forza del campionato, il Napoli, che attende proprio i nerazzurri nella prossima giornata di campionato.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.