Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Milan Roma "Rugby" 42 2013
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

RGM mette la quarta

Marcia inarrestabile: la vittima è la capolista Lumezzane

di Toni Morandi

Cantano O mia bela Madunina, perché Milan l'è un gran Milan. E' una delle canzoni che giovani e vecchi di Rugby Grande Milano cantano per festeggiare la vittoria. Una canzone che è anche un segno d'identità, per una squadra che rappresenta Milano, anche con i ragazzi che hanno scelto la città per i propri studi. Dopo la vittoria di domenica scorsa contro il capolista Lumezzane, c'era gioia e fiducia negli occhi di tutti gli appartenenti a RGM. 33-27, punto di bonus conquistato e quarta vittoria consecutiva. Soltanto un mese fa, dopo la terza sconfitta di fila subita contro il Lecco, nessuno osava pensare a questa rinascita che oggi vale il quarto posto: “La rinascita – afferma Antonio Raimondi direttore sportivo – è partita dal gruppo dei giocatori. Dopo la sconfitta con Lecco, i ragazzi si sono riuniti, si sono guardati in faccia e hanno tradotto in campo la voglia di affermarsi. Lavorare con un gruppo di questa qualità morale è davvero facile”.  Contro Lumezzane, dichiarata contendente alla promozione in Serie A, i ragazzi guidati dal capitano Daniele Morabito,  hanno davvero stupito per la qualità del gioco: “E' il frutto del lavoro che stiamo facendo – dice il direttore tecnico di RGM Gianluca Ragusi – Ci mancava un po' di fiducia, anche perché siamo una squadra davvero molto giovane. Partita dopo partita i ragazzi hanno acquisito sicurezza e stanno interpretando con efficacia la voglia di giocare palla in mano”. La conferma arriva anche dai numeri: tre punti di bonus mete nelle ultime quattro partite, due contro Lumezzane e Parabiago, ora rispettivamente secondi e terzi in classifica. Con ancora due giornate alla conclusione del girone di andata, il quarto posto apre nuove e inaspettate prospettive per RGM: “Non siamo fenomeni oggi, come non eravamo brocchi prima – afferma Antonio Raimondi – Abbiamo voglia di crescere e abbiamo dei giovani davvero interessanti che ora si sono integrati molto bene. Abbiamo impiegato un po' di tempo, ma oggi possiamo dire di essere davvero una squadra unita. Dobbiamo sfruttare ogni minuto insieme per continuare a crescere individualmente e come squadra, vincere è una conseguenza di questa mentalità”. Ieri al Giuriati è sceso il Settimo Torinese, squadra altalenante, ma che in giornata ha qualità per mettere in difficoltà anche le prime della classifica.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.