Banner
Banner

Seguici su

 

facebook_32 twitter_32 myspace_32

Chat-stadio5-Online

  • Nessun utente on line

Partners

Banner
Boxe22
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Milano Thunder verso i quarti della WSB

‘Cappotto’ della squadra di Damiani, che si sbarazza anche dell’Astana

di Beppe Vigani

 

Continua a mietere successi il Dolce & Gabbana Milano Thunder nella World Series of Boxing. Nella terza tappa, i pugili di Francesco Damiani approdano al Palamaggiò di Caserta, invece che sul ring di casa del Forum, per onorare i pugili nostrani: Picardi, Valentino

e Russo,  

originari di quelle parti. Il primo incontro è quello valevole per la categoria sotto i 54 kg: i Milano Thunder schierano una degli idoli di casa, il bronzo olimpico Vincenzo Picardi (nativo di Casoria, 28 anni, 164 cm, 53,6 kg), gli Astana il kazako Tokbayev. Grandissima prova della medaglia di bronzo agli ultimi Europei di Ankara che, con verdetto unanime (punteggio di 49-46, 49-46, 48-47), guadagna il primo punto. Nella categoria 61 kg sale sul ring uno dei più attesi, Domenico Valentino, spinto per tutto l’incontro dal tifo del folto pubblico accorso al Palamaggiò. Il lottatore di Marcianise (27 anni, 167 cm, 60,7 kg) affronta il coriaceo kazako Mussafirov. Il Campione del Mondo del 2009 non cade nelle provocazioni dell’avversario e, facendo valere la sua maggior classe vince ai punti per 49-46, 48-47, 48-47. Per KO tecnico alla seconda ripresa, il Campione di Categoria WBS per i 74 kg, ancora imbattuto dallo scorso anno, Sergiy Derevyanchenko demolisce il malcapitato Baimatov, costretto ad arrendersi dopo una manciata di minuti sotto una serie di colpi devastanti del Campione. Filotto dei Thunder Milano, terza vittoria su altrettanti match. Uno delle sfide più interessanti è il match per gli 84 kg, che ripropone la finale di Categoria dello scorso campionato: il Campione WBS degli Astana, Benchabra che, ancora imbattuto, affronta il francese Groguhe, che ha perso il suo unico match in WBS proprio nella finale della scorsa edizione contro di lui. Questa volta la musica è diversa, e si vede da subito: già alla prima ripresa, il colosso d’avorio dei Thunder costringe l’algerino al tappeto. Nel secondo round, Groguhe dà il meglio di sé costringendo per altre due volte l’avversario alla polvere, prima che il tecnico degli Astana getti la spugna. Il ‘cappotto’ lo regala Clemente Russo beniamino indiscusso del “Palamaggiò”. Il due volte campione del mondo e vice campione olimpico, nonché campione imbattuto di categoria nelle WBS dello scorso anno nella categoria oltre 91 kg, non ha nessuna difficoltà ad avere la meglio su Ozpanov. Il verdetto è unanime: 50-45, 50-45, 50-45. Con questo successo perentorio (5-0), i Milano Thunder sono in testa con 9 punti grazie ai successi rimediati contro i Mumbai Fighters (3-2), i Los Angeles Matador (5-0) e l’Astana (5-0). Il prossimo match è per venerdì 9 dicembre contro Bangkok. I quarti sono a un passo.


 

Video

6

Per guardare tutti i video vai alla pagina Video

NEWS STADIO 5

Stadio5 online Stadio5 online         Da oggi potrete leggere Stadio5 anche onl... Read more
La strana coppia di STADIO5 “La Strana Coppia di Stadio5” Una trasmissione che in modo ironico e dissa... Read more


Pubblicita1

Banner

Pubblicita2

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

PARTITA IVA: 11622330154 Valid XHTML and CSS.